Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I diversi modi di studiare canto

Di Francesca, pubblicato il 19/10/2018 Blog > Musica > Canto > Come Imparare a Cantare?

Ti piacerebbe partecipare a talent show come The Voice o X-Factor? Vorresti partecipare alle audizioni sentendoti sicuro di te e di quello che sai fare ma non pensi di poter cantare in modo da essere una vera “voce fuori dal coro”?

Allora siediti, prendi una tazza di tè e leggi i consigli di Superprof su come imparare a cantare!

Imparare a cantare con un insegnante privato

La prima opzione per un principiante è ricorrere all’esperienza e l’aiuto di un insegnante privato. Gli insegnanti o i coach certo non mancano, soprattutto nella capitale della moda: un corso di canto milano è uno tra i più gettonati!

Questa è sicuramente la soluzione migliore per chi desidera imparare le basi del canto e avere accanto a sé le persone adatte a trovare la giusta motivazione e fissare per bene gli obiettivi.

Se, per tutti i tuoi impegni (o per la tua pigrizia!), non riesci a praticare sport, fare yoga, imparare una nuova lingua o a cantare da solo, ricordati che puoi rivolgerti a un insegnante privato!

La respirazione è fondamentale per cantare bene. Ecco perché un insegnante privato può essere una risorsa preziosa per imparare a utilizzare il diaframma in maniera corretta. Cantare bene è questione di talento ma anche una questione di respirazione!

Perché fare ricorso a un insegnante privato?

Cantare di fronte ad altre persone, se non sai come farlo e come acquisire fiducia in te, può intimorirti e farti sentire”bloccato”. Il principale vantaggio del prendere lezioni di canto è che l’allievo si trova in compagnia dell’insegnante, in un rapporto di uno a uno, e in lui può trovare un vero punto di riferimento. Nessuna vergogna, quindi, come quando dovevi cantare di fronte a tutta la classe nella ore di lezione di musica, senza peraltro averlo scelto consapevolmente!

Puoi creare un rapporto speciale con il tuo insegnante, mettendo da parte l’imbarazzo e mettendoti in gioco completamente, cosa che concorrerà di certo di acquisire gradualmente fiducia in te stesso.

Inoltre, a differenza di come avviene nei corsi di gruppo, l’orario delle tue lezioni è estremamente flessibile!

Come in tutte le cose ci vorrà regolarità e un lavoro continuativo, ma se un impegno ti costringe a saltare una lezione puoi sempre concordarne una nuova direttamente con il tuo insegnante, anche in un giorno e in un orario diverso dal sito, in cui entrambi siate disponibili.

Anche la disposizione d'animo è importante per lavorare al meglio durante le lezioni di canto e sprigionare l'entusiasmo di un bambino. Durante le lezioni di canto, lasciati andare e cancella le preoccupazioni… fai finta di essere un bambino!

Vivere le lezioni di canto senza sentirle come un obbligo e una scocciatura è il primo passo per arrivarci con la giusta disposizione d’animo, la mente sgombra e l’ugola in formissima.

Quindi, cerca di fare in modo che sia così e non farti sopraffare da tutte le incombenze e gli impegni che hai prima e dopo: lasciali da parte per un’ora e concentrati davvero su quello che stai facendo.

Cosa si impara durante le lezioni di canto?

E anche: chi scegliere come maestro e secondo quali criteri?

Per scegliere il tuo insegnante di canto a domicilio, dovresti concentrarti su alcuni aspetti come la sua esperienza, la sua formazione e la sua reputazione.

Consigliamo ai principianti di fare una lezione di prova per “testare” la metodologia dell’insegnante in questione e per capire se si crea fin da subito il feeling che serve per lavorare al meglio.

In un corso di canto si impara sicuramente:

  • a respirare bene grazie alla respirazione addominale,
  • a correggere la postura,
  • a migliorare la propria dizione,
  • a trovare la propria voce,
  • a migliorare la propria precisione, naturalmente!

Un buon insegnante, oltre a lavorare su tutti questi fronti, dovrebbe anche preoccuparsi di trasmettere nozioni su come si mantiene una buona igiene vocale e mostrarsi attento e flessibile in modo che il corso sia davvero adatto alle tue esigenze e ti dia tutte le risposte che cerchi.

Con Superprof si possono prendere lezioni di canto moderno ma anche di lirica. Gli insegnanti disponibili hanno competenze per entrambi gli ambiti. Come alcuni grandi ci ricordano, non esiste solo il canto moderno ma anche la musica lirica!

Quanto costa imparare a cantare con un insegnante privato?

Chiaramente è molto difficile dare una risposta che sia valida universalmente: tutti i criteri in base ai quali sceglierai il tuo insegnante (formazione ed esperienza in primis) avranno un impatto anche sull’aspetto economico del corso.

Quello che possiamo dire, anche secondo le tariffe dei nostri insegnanti, è che un’ora di lezione di canto costa in media 25 €.

Per trovare un insegnante in grado di soddisfare al meglio le tue esigenze puoi consultare la nostra piattaforma.

Troverai insegnanti disponibili a spostarsi, altri che propongono le loro lezioni anche via webcam e non solo di canto moderno, ma anche di lirica, ad esempio!

Quello che troverai in quasi tutti i casi sarà una prima lezione prova gratuita: un’occasione per avere un primo incontro, fissare gli obiettivi, capire se si può lavorare bene insieme e testare la sintonia tra allievo e insegnante.

Soltanto dopo la prima lezione, se lo vorrai, potrai decidere di continuare il corso e imparare a cantare come Aretha Franklin.

O anche meglio. Sfida ambiziosa, eh… ma è il modo giusto per affrontare le lezioni con una motivazione forte!

Come imparare a cantare bene

Molti pensano che il canto sia un dono di natura! Ebbene, possiamo dire che si sbagliano e che c’è davvero speranza per tutti! Anche se sei stonato come una campana, potrai dunque presto riscattarti…

Non ci credi? Invece dovresti!

Se sai ascoltare bene, non c’è motivo per cui tu non dovresti essere in grado di cantare allo stesso modo. E se pensi di cantar male, vuol dire che senti bene… quindi forza! Impariamo a cantare bene!

Se cantare meglio non è solo questione di talento, c'è speranza per tutti, basta affidarsi agli insegnanti giusti. Anche tu sei stonato? Non disperare: imparare a cantare meglio si può!

Che cosa significa cantare bene?

Cantare bene significa saper riprodurre le frequenze sonore e avere un senso del ritmo, tutto qui… ok, lo sappiamo che è semplice finché se ne parla solo in teoria!

Una frequenza sonora è il numero di vibrazioni al secondo calcolate in Hertz.

Il senso del ritmo si può imparare ma è qualcosa che abbiamo nel sangue da sempre. Se sai battere il tempo, ballare o suonare uno strumento, è perché ce l’hai!

Quali strumenti utilizzare per imparare a cantare bene?

Come abbiamo visto in precedenza, la soluzione più immediata per imparare a cantare bene è prendere lezioni con un insegnante privato.

Ma siamo nel XXI secolo e ora, grazie alla rete e alla tecnologia, esistono strumenti che possono aiutarti a imparare a cantare ovunque! Ecco alcune interessanti app a cui potrai ricorrere in qualsiasi parte del mondo ti trovi, portando con te solo lo smartphone:

  • Singtrue: disponibile su iOS, in lingua inglese. L’applicazione analizza la voce dell’utente per impostare al meglio gli obiettivi volti al miglioramento della sua tecnica vocale. Offre un monitoraggio dei progressi e ottimi consigli.
  • Sing Sharp: disponibile sia su iOS che su Android, in inglese. La soluzione più completa per imparare a cantare: comprende riscaldamento vocale, lezioni di tecnica canora, esercizi, registrazioni, monitoraggio dei miglioramenti…
  • Swiftscales: su iOS e Android, in inglese. Questa applicazione, molto professionale, offre l’impressione di avere al tuo fianco un vero e proprio vocal coach in grado di offrire lezioni personalizzate in base alle tue necessità vocali.
  • Sing! Karaoke: questa volta disponibile in italiano su iOS e Android. Con oltre 800.000 pezzi disponibili, una volta acquisita la tecnica potrai esercitarti con le tue canzoni preferite cantando al karaoke da solo o in coppia con persone di tutto il mondo, ma anche duettando con grandi artisti come Ed Sheeran. Si tratta di un’app in continuo aggiornamento: ogni giorno vengono aggiunti nuovi brani. Tra le varie funzionalità disponibili si possono utilizzare gli effetti microfono e i filtri video per correggere l’intonazione,  inserire il riverbero ed eliminare le imperfezioni dalle tue registrazioni.
  • Voice tutor: per chi ha un iPhone, offre una serie di esercitazioni per tenere in allenamento le proprie corde vocali, con alcuni consigli di rinomati istruttori di canto. Una precisazione: si tratta di un’app a pagamento, ma il costo è davvero contenuto e alla portata di tutti.

Hai già messo in download tutte le app? Allora è ora di testarle subito!

Come imparare a cantare da soli

Come Luciano Pavarotti, Prince, Aretha Franklin, Eminem o Lady Gaga, hai lo spirito dell’autodidatta?

Imparare a cantare da soli, tuttavia, non significa farlo senza strumenti gli strumenti giusti!

Per imparare a cantare, esistono tantissimi strumenti che puoi utilizzare in sostituzione - o in affiancamento a un insegnante privato. Eccone alcuni. Esistono tanti strumenti a tua disposizione anche per imparare a cantare da autodidatti!

Quali strumenti online usare?

Su Youtube esistono molti canali in grado di offrire un aiuto ai principianti che desiderano migliorare e perfezionarsi nel canto.

Ovviamente, si possono trovare anche numerosi siti web specializzati in corso di canto online, con tutorial video utilissimi e istruttivi.

L’importanza di filmarsi mentre si canta

Quando si inizia a studiare canto, qualsiasi insegnante dirà che è importante guardarsi riflessi in un bicchiere per vedere come si formano i suoni.

Filmarsi e riguardarsi è infatti un ottimo modo per progredire, per correggersi ma anche per diventare consapevoli delle proprie qualità e dei propri difetti.

Il passo successivo, una volta che si è lavorato anche sulla fiducia in se stessi, è mostrare il tuo video a un’altra persona… magari iniziando da un amico con cui si ha un certo grado di confidenza e, soprattutto, nessun imbarazzo!

Imparare a cantare anche davanti agli altri

Il problema principale, nel caso di un apprendimento da autodidatta, è la mancanza di un confronto e di qualcuno che veda e ascolti.

Inizia cantando davanti a parenti e amici! Possono metterti più a tuo agio e non sei costretto a guardarli negli occhi se non vuoi.

Se non si è abituati a cantare davanti a un pubblico, il palcoscenico può fare davvero paura! Ecco perché è bene iniziare fin da subito a esibirsi davanti a amici e parenti. Come combattere la paura del palcoscenico? Cantando davanti a un pubblico fin da subito!

Scegli un pezzo che conosci bene ed esercitati finché non diventa “tuo”.

Rilassati prima di iniziare e rimani concentrato dall’inizio alla fine, ma non dimenticarti di divertirti, naturalmente!

Ricordati che il modo migliore per superare le paure è affrontarle… siamo certi che una volta cominciato, non vorrai più smettere!

Come imparare a cantare gratuitamente

Prima di iniziare a cantare qualsiasi cosa, devi prima di tutto determinare la tua gamma vocale e quindi la tua tessitura vocale.

Che cos’è la gamma vocale? Letteralmente, “è la scala di note che può essere emessa da una voce in maniera omogenea: stesso volume, stessa qualità di timbro e di armonica. “

Per farti capire, le voci maschili si suddividono in tre grandi categorie: tenore, baritono e basso; le voci femminili, invece, possono essere: soprano, mezzo soprano e contralto (dalla più alta alla più bassa).

Una delle professioni future di un eccellente allievo di canto? Il corista! Futura corista in un gruppo? Ecco un ottimo motivo per impegnarti a fondo nelle tue lezioni di canto!

Come migliorare la tua tecnica canora senza lezioni?

Prima di tutto, devi iniziare da una buona base: distendi il viso, prendi coscienza del respiro, contrai gli addominali, rilassa il collo e prenditi cura di te stesso.

Avendo consapevolezza e tenendo sotto controllo tutti questi elementi, sei già sulla buona strada per lavorare al meglio sulla canto.

Metti a riposo la tua voce, dormi bene e bevi molta acqua! È già un buon inizio!

Esercizi pratici: quali strumenti utilizzare?

Il magico mondo della rete offre un validissimo supporto per esercitarsi… si tratta di un mondo in cui le risorse a disposizione sono pressoché infinite.

YouTube è un buon alleato per chi non può o non vuole spendere un centesimo per migliorare la propria tecnica canora. Fatti un giro su questi canali:

  • Vocalize: Vahn dispensa consigli per respirare con il diaframma, controllare il flusso d’aria, riscaldare e tonificare la voce o semplicemente per cantare;
  • Ketty Saint Auret: questa artista della Guadalupa spiega come cantare grazie alle corde vocali, al perineo e alla gola. Fornisce anche suggerimenti per coloro che desiderano prepararsi per un’audizione o che non sanno quale stile scegliere.
  • Valy Elle: ovvero “Tutorial e consigli di tecnica vocale per migliorare la tua impostazione e conoscere di più sul tuo straordinario strumento: la voce.” Nelle minilezioni di canto proposte potrai esplorare, tra le altre cose, i registri vocali, la voce di petto, la voce di testa, il falsetto, come cantare con il diaframma…
  • Cantare R&B: se vi piace il genere, è il canale giusto per voi! L’artista che tiene il corso cerca sul web i migliori esercizi vocali poi li prova, seleziona i migliori ed è pronta a spiegarteli!

Certamente, tutti questi strumenti non servono a nulla se non sono supportati da una buona dose di lavoro! Non smettere di esercitarti!

Mezz’ora al giorno è un buon ritmo per migliorare la tua tecnica vocale senza rischi per la salute e per dare continuità al tuo lavoro.

Imparare a cantare in coro

Dimentica tutti i cliché: il coro è un ottimo modo per migliorare alcuni aspetti della tua tecnica vocale.

Scopri i vantaggi del canto corale: avrai la possibilità di lavorare in gruppo e di condividere con altre persone miglioramenti, dubbi, perplessità, emozioni. Prova il canto corale per migliorare la tua tecnica vocale… e divertirti ancora di più!

Dove trovare un coro?

Stai cercando un coro ma non sai a chi rivolgerti?

Tranquillo, sarà più facile di quanto pensi!

Puoi trovare cori in tutta Italia, ce ne sono ovunque, nelle piccole come nelle grandi città. Puoi farti aiutare nella ricerca da alcuni siti web.

Perché cantare in un coro?

Quali sono i vantaggi di cantare in un coro?

Ce ne sono moltissimi!

Prima di tutto, hai la possibilità di lavorare in gruppo e di condividere con altre persone miglioramenti, dubbi, perplessità, emozioni.

Inoltre, non occorre avere un determinato livello per poter entrare a far parte di un coro! 

E, cosa ancora più importante per lavorar su di te: essendo supportato da un intero gruppo di cui ti senti davvero parte potrai aumentare la tua autostima!

Adattarsi a tutti gli stili e a tutte le voci

Il principio di ogni coro è l’armonia.

L’armonia è “l’emissione simultanea di diversi suoni” (Wikipedia).

Fondamentalmente, un gruppo canta a una certa altezza, un altro a un’altezza diversa e il solista o un altro gruppo a un’altezza ancora diversa.

Se fai parte di un coro, impari a cantare secondo diverse tessiture in modo da poterti ascoltare, ascoltare gli altri e regolare la tua voce di conseguenza.

Quindi puoi cantare tutto, con qualsiasi cantante! E non è semplice avere padronanza delle armonie, quindi una volta raggiunto l’obiettivo potrai sentirti grata dell’opportunità: si tratta di un regalo prezioso!

Esiste anche il rovescio della medaglia del cantare in un coro: uno su tutti è che non si canta sempre nella propria gamma. Ecco perché resta quindi fondamentale lavorare sulla propria voce, al di fuori delle lezioni che si tengono con il coro.

Per saperne di più, scopri tutto sulle lezioni di gruppo.

Qualsiasi sia il tuo modo di imparare a cantare, ricordati che è importante tenere l’ansia sotto controllo.

Per farlo puoi effettuare alcuni semplici esercizi di rilassamento:

–    Ruotare la testa ripetutamente,
–    Rilassare le spalle,
–    Respirare profondamente,
–    Trovare ciò che ti fa stare bene e dedicarci del tempo: che si tratti di leggere un libro, fare una passeggiata nel parco o un bel bagno caldo… qualsiasi cosa che ti porti ad avere uno stato d’animo disteso e rilassato con cui affrontare la lezione sarà la scelta giusta. Su questo non possiamo darti consigli universali, perché ognuno di noi è diverso!

Inoltre, effettuare vocalizzi a inizio lezione per preparare la voce e fare in modo che non si stanchi è fondamentale. Può sembrare una parte noiosa – e sicuramente lo è, rispetto al cantare il tuo brano preferito – ma ti permetterà di migliorare davvero la tua tecnica e trarne beneficio sulla lunga distanza.

In sintesi:

  • Come imparare a cantare? La strada è ovviamente più semplice se percorsa insieme a un insegnante privato! Consulta subito le offerte presenti sulla nostra piattaforma: i nostri Superprof, ognuno con la sua esperienza e la sua formazione, ti stanno aspettando. Considera che spesso la prima lezione è gratuita!
  • Se pensi di cantar male, puoi sempre rimediare! Il canto è prima di tutto una questione di orecchio e non è vero che cantare bene dipende soltanto dal talento e dalle doti innate. Come per ogni cosa, è importante lavorarci su con costanza e impegno.
  • Se sei un autodidatta, su Internet puoi trovare numerosi strumenti per aiutarti. Canali YouTube, siti Web, software, applicazioni… non c’è che l’imbarazzo della scelta!
  • Molti di questi metodi sono gratuiti, questo vuol dire che potrai perfezionarti senza doverti inventare un modo per sbarcare il lunario… approfittane!
  • Anche entrare a far parte di un coro può essere una buona soluzione per imparare a cantare con altre persone, senza seguire un corso di canto gruppo tradizionale. A patto che, in parallelo, si continui a lavorare anche su se stessi.
  • Infine, devi tenere sotto controllo l’ansia che può davvero avere un impatto sulla tua voce e sul tuo modo di cantare. Basta lavorarci anche con alcuni semplici esercizi.

Sei pronto a lanciarti in questa nuova avventura e diventare il re del palcoscenico?

Inizia subito a esercitarti!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar