Il violino non è uno strumento facile da padroneggiare. Richiede molte ore di pratica e molta motivazione. Eppure la musica è l'attività preferita del 60% dei nostri compatrioti, addirittura prima della lettura e del cinema!

Un buon motivo per dedicare un intero articolo alla preparazione del tuo apprendimento. Perché saper giocare richiede tempo e diventare un virtuoso come Paganini ancora di più!

Acquista un violino, decodifica una partitura musicale, impara a leggere ogni nota, usa le partiture, diventa un mago dell'arpeggio, esegui un dettato nella teoria musicale, impara le 4 stagioni di Vivaldi... molti sono i passi che dovrai compiere per arrivare a suonare con questo strumento.

Quanto tempo saprà suonare il violino? Quale libro dovrei usare per imparare a suonare? Possiamo usare internet?

Tante domande a cui proveremo a risponderti!

Alcune regole d'oro per imparare a suonare il violino

  1. La pazienza! Molti di noi hanno in mente tremende esibizioni di violinisti in erba e le loro tremende stonature. È ancora più imbarazzante quando si scopre che questi violinisti hanno iniziato le lezioni di violino... cinque anni prima! Perché sì, il violino è uno strumento difficile da suonare e devi sapere come domarlo… e solo il tempo è la chiave!
  2. Il fattore principale, valido per  tutti, rimane la motivazione. La motivazione è il talento principale di un musicista. Se sei motivato, veramente motivato, nessuna difficoltà ti fermerà. Perché il primo errore di un violinista apprendista è di abbandonare tutto ai primi momenti di difficoltà. Quando la motivazione non c'è, qualunque motivazione, anche la più futile, può spingere all’abbandono.
  3. Se il tuo obiettivo può magari variare nel tempo, l'apprendimento del violino non finisce mai. Perché puoi essere sicuro che anche dopo vent'anni di pratica, ci sarà ancora qualcosa da imparare. Ed è ciò che rende l'apprendimento della musica così interessante. Un musicista impara per tutta la sua vita. Nuovi modi di suonare, nuove tecniche ma anche nuovi strumenti.

A proposito, conosci l’ABC del violino?

Imparare a suonare il violino è una questione di tempo.

Imparare a suonare il violino è una questione di tempo.

Come funziona l'accordatura del violino

Per accordare bene il violino devi ovviamente metterti in una posizione adatta e corretta. Per regolare le corde e la loro frequenza in base alla loro posizione sul ponte, si consiglia di sedersi e posizionare la cassa armonica dello strumento sulle cosce. D'altra parte, se devi girare i cavicchi, metterai lo strumento in piedi sulle sue cosce, a testa in su. In questo modo, il violinista ha entrambe le mani libere per tenere il collo di uno e girare il cavicchio dell'altro.

Quali sono gli strumenti che ci possono risultare utili per accordare il violino?

  • il diapason. Il diapason produce un suono puro emettendo una nota di riferimento: il LA, con una frequenza di 440 Hz. Tuttavia, è necessario un orecchio musicale sviluppato o un buon livello di conoscenza della musica per accordare il violino.
  • La scelta di un accordatore è la soluzione più semplice per un principiante della musica: con le pinze fissate sulla testa del collo o sotto forma di scatola digitale, indica il tono degli strumenti a corda pizzicati. Fissandolo al nostro strumento, beneficiamo della vibrazione migliore per ottenere più precisione nell'accordatura.
  • L'ultimo in questione è il test del LA su un piano digitale: siamo sicuri che sia ben accordato poiché è uno strumento con tavola armonica elettronica, pertanto non può perdere l'accordatura, come accade invece ad altri strumenti. L'uso del piano è un buon riferimento in quanto consente di ascoltare la nota mentre si accorda il violino.
  • Infine, tutti i telefoni possono scaricare applicazioni gratuite per accordare uno strumento come il violino. L'app gStrings, comodamente scaricabile da Google Play ad esempio, o un accordatore online (usando Flash) sono molto facili da usare.

Devi poi anche scoprire le tecniche per suonare un violino.

Quale può essere l'età migliore per imparare a suonare il violino?

Sapendo che imparare a suonare il violino è complicato, perché non farlo in tenera età? Questa è la domanda che molti genitori si pongono prima di iscrivere il figlio al conservatorio o alla scuola di musica. Le scuole di musica accolgono giovani musicisti dai 6 ai 7 anni.

Età in cui il sistema ritiene che gli studenti abbiano maturità e capacità motorie sufficienti per sviluppare le capacità di violinista. Se i genitori desiderano registrare prima i propri figli, ci sono scuole private o centri di formazione pubblici che accolgono i bambini dai 3 anni.

È stato anche dimostrato che gli studenti vanno meglio a scuola quando studiano e suonano uno strumento musicale. Imparano la concentrazione e il lavoro. Prima i bambini iniziano le lezioni di musica, meno saranno condizionati dall'apprendimento scolastico, essendo più aperti ad altri metodi di apprendimento.

Scopri come suonare il violino usando un manuale.

L'apprendimento del violino è graduale.
Per imparare a suonare il violino c'è bisogno di piccoli passi.

Devi pensare che il primo anno di studio in musica è interamente dedicato alla teoria musicale, e i bambini di 6 o 7 anni possono annoiarsi rapidamente con la teoria musicale e rinunciare al proprio interesse per il violino. Non è quindi consigliabile iniziare troppo presto a causa del rischio di annoiare il bambino con la teoria. È piuttosto consigliabile iscrivere tuo figlio su sua richiesta, dopo che ha mostrato un particolare interesse per la musica.

Molte persone rinunciano a imparare a suonare uno strumento come il violino in età adulta. Si dice che sia difficile, se non impossibile, raggiungere un livello accettabile quando si superano i 25 anni. Abbiamo buone notizie: dipende solo da te!

La vera difficoltà è trovare il tempo necessario per apprendere questo nuovo strumento. Ecco perché alcuni adulti impiegano anni per ottenere un suono pulito dal loro strumento. Perché a volte è complicato fare ore di lezioni di violino tra bambini, faccende domestiche e lavoro!

E comunque si può imparare a suonare il violino anche da adulti.

Le domande da porci prima di imparare a suonare il violino online

Quando vogliamo imparare a suonare il violino possiamo scegliere di farlo online o con un insegnante dal vivo. Ma la cosa non cambia molto la natura delle necessità che dobbiamo avere come studenti!

Youtube è una delle piattaforme online che maggiormente ci aiuta nell'apprendimento online.
Youtube è una delle piattaforme online che maggiormente ci aiuta nell'apprendimento online.

Ecco allora alcune delle domande che dobbiamo porci prima di imparare a suonare il violino online:

  • perché abbiamo scelto di studiare il violino?  Gli obiettivi non sono gli stessi se vuoi fare carriera in un'orchestra sinfonica o se volessi semplicemente suonare con gli amici nei fine settimana. Quindi devi capire perché stiamo studiando la teoria musicale e quali sono i nostri obiettivi.
  • quanto è importare avere un programma? Il problema nel prendere lezioni di musica online è che non esiste necessariamente un programma coerente. Quindi, per essere sicuri di muoverti nella giusta direzione, è importante trovare un significato nel tuo viaggio, ma è ancora più importante saper dosare le conoscenze da apprendere!
  • posso imparare quando voglio senza alcun limite? Per avere successo nella musica, come in molte altre attività artistiche, è necessario avere una certa regolarità. Quindi devi essere in grado di prendere lezioni di violino online ad un certo punto del tuo programma e attenerti ad esso. Non cambiare di continuo orari o giorni. Se un divario troppo grande separa una lezione da un'altra, le conoscenze e le abilità acquisite potrebbero andare perse lungo il percorso. Inoltre, essere regolari nella tua pratica ti consente di non mollare. Dedicando una determinata ora della settimana riservata alle lezioni di violino ti spingerà a lavorare sul tuo strumento.

Se vuoi puoi anche imparare a suonare il violino online.

Si può imparare a suonare il violino con un manuale?

Oggi tablet e smartphone sono gli strumenti più utilizzati quotidianamente. Per cucinare, divertire, imparare, lo smartphone è il compagno di cui hai bisogno. Tuttavia, i libri sono ancora di grande importanza agli occhi delle persone quando si tratta di imparare seriamente uno strumento o una lingua.

Non c'è un'età per smettere di imparare... con un maestro o con un libro.
Non c'è un'età per smettere di imparare... con un maestro o con un libro!

Sebbene spesso meno interattivi delle app per smartphone, i libri hanno un valore inestimabile al loro interno, che è dato dall'esperienza. Da quando esistono i metodi per violino, essi sono stati migliorati grazie alle osservazioni dei violinisti che li hanno usati.

Mentre le app cercano di interagire con i musicisti apprendisti, un ottimo punto per l'apprendimento, i libri condividono contenuti un po' più complessi e avanzati. Rimane uno dei modi migliori per imparare il violino da solo: con i libri, senza problemi di batteria o di rete! Il libro può essere letto, scoperto, usato e condiviso. Le pagine sono grandi e consentono una migliore comprensione del tutto.

I metodi a volte possono sostituire l'insegnante di musica. Un elemento molto utile per i musicisti autodidatti. E molte persone hanno fatto molta strada aprendo solo libri!

Ma dove trovare la perla rara per imparare a suonare il violino in modo semplice ed efficace? Negozio di musica o negozio online? Puoi immediatamente vedere lo svantaggio dei siti di violino online: non puoi sfogliare l'interno del libro!

È importante vedere come è strutturato il libro, per vedere se attira l'attenzione o se si desidera chiudere direttamente il libro. Gestione complicata quando vedi solo la copertina. Tuttavia, alcuni siti a volte offrono di sfogliare le prime pagine dei libri: approfitta di questa innovazione!

Ma possiamo solo consigliarti di andare in un negozio di musica specializzato. Puoi essere sicuro di poter consultare tutti i libri sull'apprendimento del violino e individuare quello che fa per te, magari con l’aiuto del commesso!

Bisogno di un insegnante di Violino?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.