Imparare a suonare il violino, il più piccolo degli strumenti ad arco, richiede devozione e un grande impegno personale che può durare molti anni.

La formazione musicale di livello più alto è quella che si ottieni con il conservatorio, visto che questo istituto di alta formazione è equiparato all'università.

Ci sono altri modi, però, per imparare a suonare il violino o perfezionare la tecnica, come le lezioni presso associazioni, scuole di musica o in modalità autodidatta tramite le app.

 Ecco alcune informazioni e indirizzi utili per imparare a suonare il violino nel modo più adatto a te.

Annalisa
Annalisa
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (24) 20€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (11) 30€/h
Prima lezione offerta!
Giada
Giada
Insegnante di Violino
4.83 4.83 (6) 20€/h
Prima lezione offerta!
Alessandra
Alessandra
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (4) 15€/h
Prima lezione offerta!
Cristiano
Cristiano
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (1) 25€/h
Prima lezione offerta!
Claudio
Claudio
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (4) 20€/h
Prima lezione offerta!
Sandra
Sandra
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Elisa maria
Elisa maria
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (7) 25€/h
Prima lezione offerta!

Come prendere lezioni di violino in conservatorio?

"Il jazz è ciò che ci permette di scappare dalla vita quotidiana", Stéphane Grappelli (1908-1997)

Per diventare un violinista bisogna fare pratica ai più alti livelli grazie a una solida formazione teorica. E' questo il principio alla base del conservatorio, un istituto pubblico di alta formazione musicale equiparato all'università.

Ogni aspirante violinista vorrebbe studiare in conservatorio.
Il conservatorio di musica è la massima istituzione per chi studia violino classico!

In origine i conservatori erano degli istituti di carità nati in epoca rinascimentale per accogliere gli orfani, dando loro anche una formazione musicale. Nel corso dei secoli cominciano a dedicarsi esclusivamente all'insegnamento della musica e ad aprirsi anche agli esterni.

In epoca napoleonica nascono i conservatori come centri specializzati nella formazione musicale e con l'Unità d'Italia si crea la loro struttura come licei prima e università con la più recente riforma del 2000.

Oggi, i conservatori di musica statali sono 55, mentre gli istituti privati riconosciuti dall'AFAM, alta formazione artistica musicale e coreutica, sono 18.

I requisiti per essere ammessi al conservatorio sono:

  • essere in possesso del diploma di maturità
  • non essere iscritti a un altro conservatorio o all'università
  • superare una prova di ammissione

I due indirizzi a scelta per chi vuole studiare il più piccolo degli archi sono:

  • Violino
  • Violino Barocco

L'esame di ammissione al corso di studi triennale in Violino cambia a seconda del conservatorio, ma in genere è composto da diverse prove:

  • prova di violino con 3 brani a scelta dello studente e uno o più brano a scelta della commissione
  • prova di pianoforte
  • prova di teoria musicale
  • colloquio orale

In genere, la domanda di iscrizione va fatta a maggio, mentre gli esami si tengono tra giugno e settembre. Durante il triennio si studiano materie come queste:

  • Lettura cantata, intonazione e ritmica
  • Ear training
  • Teoria e tecniche dell'armonia
  • Storia e storiografia della musica
  • Pratica pianistica
  • Prassi esecutive e repertorio di violino
  • Musica da camera
  • Formazione orchestrale
  • Tecniche di consapevolezza ed espressione corporea

Ogni anno bisogna sostenere degli esami e una prova finale, come in ogni altra università. Chi vuole specializzarsi e prepararsi a diventare un violinista solista o presso un'orchestra può iscriversi al biennio superiore, equiparato alla laurea specialistica.

Il passaggio dalla triennale alla specialistica non è scontato: bisogna infatti sostenere una nuova e più dura prova di ammissione.

Studiare violino in conservatorio è il modo migliore per prepararsi a una carriera da violinista. Rispetto agli istituti di formazione privati, poi, il costo è molto accessibile. Per esempio, al Conservatorio di Milano la retta per il triennio va da un minimo di 70 € a un massimo di 2.800 € l'anno.

Lo svantaggio principale è che non tutti riescono a realizzare il proprio sogno di entrare in conservatorio!

Hai bisogno di lezioni di violino?

Seguire un corso di violino in una scuola di musica

Se il conservatorio ha un carattere elitario e accetta solo pochi fortunati, c'è sempre la possibilità di coltivare la tua passione per il violino tramite un insegnante privato oppure iscrivendoti a una scuola di musica.

Prima di arrivare al conservatorio puoi prendere lezioni di violino in una scuola di musica.
Con gli insegnanti di violino tutti possono imparare a suonare!

Molti insegnanti di violino presso le scuole di musica hanno un percorso di alto livello: diploma di conservatorio, esperienze a livello nazionale e internazionale come violinisti o insegnanti.

Il vantaggio per gli aspiranti violinisti è proprio quello di contare su un accompagnamento da parte di un professionista per un intero anno accademico.

Nelle scuole di musica, la pratica del violino è accompagnata dallo studio della teoria musicale, a partire dal solfeggio, ossia la base per poter capire il linguaggio musicale. L'attenzione anche all'aspetto teorico è importante per poter eseguire dei brani correttamente e prepararsi a un eventuale esame in conservatorio.

Un altro vantaggio dei corsi di violino nelle scuole di musica è che sono aperti a persone di tutte le età e di tutti i livelli. Ci sono anche corsi di propedeutica musicale per i bambini a partire dai 3 anni, così come corsi per adulti principianti, intermedi o avanzati.

Durante le lezioni di violino impari ad assumere la posizione corretta della schiena, dell'archetto, delle dita ecc. Sviluppi la musicalità e impari a conoscere diversi repertori: classico, jazz, manouche, klezmer e molti altri.

Puoi imparare a scoprire le tecniche di uno degli strumenti più difficili da imparare, attraverso metodologie alternative, come il metodo Suzuki.

Ci sono talmente tante scuole di musica, in ogni città italiana, dai piccoli centri alle maggiori città come Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna o Palermo, che sarebbe impossibile elencarle tutte.

Ecco alcune scuole di musica dove puoi trovare corsi di violino:

  • Scuola Popolare di Musica di Testaccio, Piazza Orazio Giustiniani A, Roma.
  • Accademia Romana di Musica, Via Chiana 11, Roma.
  • Saint Lousie College of Music, Via Baccina 47, Roma.
  • Scuola Internazionale Musicale di Milano, Foro Bonaparte 18.
  • CPM Music Institute, Via Elio Reguzzoni 15, Milano.
  • Centro di Formazione Musicale di Napoli, Via Mattero Renato Imbriani 94/E.
  • Roland Accademia Musicale, Corso Europa 237, Melito di Napoli.
  • Scuola Popolare di Musica Ivan Illich, Via Giuriolo 7, Bologna.
  • Centro di Formazione musicale della città di Torino.
  • Ateneo Musicale, Via Alessio Narbone 15,Palermo.
  • Accademia Musicale di Firenze, Via Adriani 27.

Per imparare a suonare uno strumento musicale occorrono tempo, impegno e molta motivazione, per questo sono fondamentali il sostegno di un insegnante e un allenamento costante.

Imparare a suonare il violino con un'associazione culturale

Il costo di un corso di violino presso una scuola di musica è troppo alto? Non hai ancora l'età o i titoli per iscriverti al conservatorio?

Esiste un'alternativa: rivolgerti a una delle tante associazioni culturali attive nella tua scuola, nel tuo quartiere, nella tua città.

Con un corso di violino puoi suonare in qualunque gruppo classico o moderno.
I violinisti non suonano solo con le orchestre di musica classica!

Imparare a suonare il violino con un'associazione culturale significa scoprire questo strumento musicale in un ambiente familiare, insieme ad altre persone e con una spesa più bassa rispetto alle tradizionali scuole di musica.

Puoi avanzare in base ai tuoi tempi, senza alcuna fretta.

Ecco i vantaggi di un corso di violino o qualunque altro strumento musicale con un'associazione:

  • nessun limite di età
  • corsi economici
  • possibilità di suonare con altri studenti
  • niente esami finali

I corsi delle associazioni culturali sono adatti a persone di tutti i livelli, dal principiante al livello avanzato. Con le associazioni si possono suonare tutti i tipi di musica: da un concerto di Mozart al violino di Stephane Grappelli nel brano Wish you were here dei Pink Floyd.

Non sai a quali associazioni rivolgerti? Puoi fare una ricerca su Google Maps nella tua zona, andare in centro culturale o negli istituti scolastici. Ovunque troverai delle associazioni pronte ad accoglierti. Eccone alcune:

  • Associazione culturale Musica Nova, Via Cassia 927, Roma.
  • Associazione Musiké, Via Sibari 5, Roma.
  • CMA, Centro Musica e Arte, Via Francesco Cilea 64, Napoli.
  • Associazione musicale L'Albero della Musica, Corso di Porta Romana 121, Milano.
  • Associazione culturale Maestro Rodolfo Lipizer, Gorizia.
  • Associazione a Tutto tondo, Torino.
  • Associazione Musicale Giuseppe Torelli, Sasso Marconi (BO).
  • Associazione musicale Praeludium, Palermo.

A lezione di violino con le applicazioni per lo smartphone!

E' possibile imparare a suonare il violino con le app per il cellulare?

In linea teorica, nulla ti impedisce di esercitarti con un'app adatta alle tue esigenze. Certo, difficilmente un gioco online o qualche lezione standardizzata possono competere con l'accompagnamento da parte di un insegnante preparato, come quelli di Superprof!

Per chi non ha la possibilità di spostarsi o interagire con altre persone, perché magari ha degli orari difficili, le app per il cellulare possono essere di grande aiuto.

Il violino è uno strumento complesso, senza punti di riferimento sul manico. Riuscire a suonarlo da soli è un progetto piuttosto ambizioso. 

Tuttavia, le app possono risultare un buon supporto per chi ha già delle basi di violino e vuole esercitarsi in ogni momento, anche quando non ha il proprio strumento con sé.

Le app sono utili per ripassare un brano al violino, ma senza questo strumento.
Anche quando prendi un caffè, puoi rivedere gli accordi per violino con il tuo smartphone!

Molte app ti aiutano a scoprire il solfeggio e le tecniche di base, proprio come farebbe un corso di violino dal vivo.

Se sei un principiante assoluto, è piuttosto rischioso cominciare con le app perché rischi di prendere delle cattive abitudini che poi risultano difficili da correggere.

Le app, inoltre, non sono adatte a persone di ogni età. Soprattutto nei bambini, non si conosce ancora l'impatto che l'uso di questa tecnologia può avere.

Insomma, se vuoi usare le app per praticare il violino, devi avere già delle buone basi in materia oppure dovresti usare il tuo smartphone per esercitarti tra una lezione e l'altra con un insegnante di violino. 

Ecco 10 app per violino che potrebbero essere utili per:

Accordare il proprio strumento

  • Accordatore e metronomo
  • Master Violin Tuner
  • Accordatore di violino

Ripassare la teoria e il solfeggio

  • Beat the rythm
  • Perfect Ear
  • Music Crab

Imparare la tecnica o suonare il violino simulando un'orchestra

  • Real Violin
  • Magical Bow
  • Lezioni di violino
  • Cadenza

Sei ancora più convinto di voler prendere lezioni di violino? Contatta subito un insegnante di violino!

Bisogno di un insegnante di Violino?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Catia

Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue