Pagina iniziale
Dare lezioni
,
Cerca vicino a casa mia Online

Top ville

Pagina iniziale
Dare lezioni
Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati/e di informatica a Bologna

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di informatica a Bologna è di 5,0 con più di 36 commenti.

16 €/ora

Le migliori tariffe: il 92% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di informatica a Bologna costano 16€.

4 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 4h.

Imparare non è mai
stato così semplice

2. Organizza le tue lezioni private di informatica a Bologna

Parla con l'insegnante di informatica per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di informatica e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Trovare lezioni di informatica a Bologna non è mai stato così facile.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Informatica a Bologna, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

💸 Quanto si paga in media un/un'insegnante privato/a di informatica a Bologna?

Il prezzo medio di  una lezione di informatica a Bologna è di 16 €/h.

 

Ricorda che ogni professore/essa fissa liberamente le proprie tariffe: per questo i prezzi cambiano da un annuncio all'altro. I fattori che influiscono sul costo sono:

  • L'esperienza dell'insegnante di informatica.
  • Il luogo in cui si svolgono le lezioni di informatica: a casa, a casa del/della prof o via webcam.
  • La durata delle lezioni di informatica e la loro cadenza.

Il 97 % dei/delle nostri/e insegnanti offrono la prima ora di lezione gratis. Molti propongono anche tariffe interessanti per l'acquisto di pacchetti di più ore.

 

Con una semplice ricerca sulla nostra pagina potrai vedere le tariffe di tutti/e i/le maestri che si trovano vicino a casa tua. Troverai di certo un/un'insegnante di informatica che fa al caso tuo!

🙋🏼 Quanti/e professori/esse danno lezioni di informatica a Bologna?

A Bologna ci sono un totale di 127 insegnanti privati/e di informatica che accetteranno volentieri di averti come allievo/a.

 

Consulta, con una semplice ricerca, gli/le insegnanti di informatica che si trovano nella tua città e contatta quello/quella che più ti convince. Bisogna prendere in conto diversi elementi per scegliere il profilo ideale.

 

Nei loro annunci potrai leggere tutte le informazioni importanti riguardo all'insegnante come la sua esperienza, la formazione, gli argomenti informatici in cui è specializzato/a, se fa lezione a casa dell'allievo/a o se offre tariffe speciali per pacchetti di 5 o 10 ore. Tutto questo ti permetterà di scegliere tra i/le diversi/e insegnati.

 

Trovare un/una professore/essa di informatica con Superprof è facilissimo!

💻 Se trovo un/una prof di informatica che mi che corrisponde a quello che sto cercando ma nessuno di noi può spostarsi, è possibile fare le lezioni a distanza?

Assolutamente sì! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi online.

 

Le lezioni via webcam sono meno care rispetto alle presenziali perché non ci sono supplementi di spostamento e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

Le lezioni di informatica a distanza sono un'opzione eccellente per seguire l'apprendimento senza uscire di casa.

 

 

✍️ Che voto hanno in generale gli/le insegnanti di informatica a Bologna?

Su un totale di 36 voti, gli/le alunni/e hanno dato agli/alle insegnanti di informatica di Bologna un punteggio medio di 5,0 su 5.

 

Se hai qualche domanda, puoi contattare il nostro servizio clienti durante la settimana per via telefonica o email.

 

Visita anche la nostra sezione FAQ, dove rispondiamo alle domande più frequenti.

👩‍💻 Per quale motivo è un bene trovare un/a prof di informatica?

In un mondo sempre più digitalizzato, saper usare il computer offre molti benefici in campo lavorativo e non solo. Nella società di oggi non c'è campo professionale che non richieda una certa dose di dimestichezza con le nuove tecnologie. Essere in grado di utilizzare i social network è ad esempio una competenza  molto richiesta nel mercato del lavoro. Inoltre, il linguaggio informatico può aiutarti a dare sfogo alla tua creatività e inventare il mondo che verrà.

 

Le conoscenze che si ottengono durante le lezioni di informatica possono quindi essere fonti per lo sviluppo di una carriera professionale.

 

Se hai iniziato a studiare l'informatica da poco, vedrai grandi miglioramenti in men che non si dica. L'informatica è una materia adatto a tutti, anche se prima vista può sembrare molto difficile. Con appena qualche ora di lezione, inizierai a capire i segreti della tecnologia.

 

Una buona parte della popolazione, a causa del lavoro o degli studi, si ritrova a dover utilizzare di frequente applicazioni, fogli di calcolo, e programmi per il fotoritocco. Le lezioni di informatica ti permetteranno di comprendere più nello specifico questi strumenti, dandoti un asso nella manica da impiegare nel mercato del lavoro.

 

Diverse ricerche hanno dimostrato che qualche conoscenza informatica sul curriculum contribuisce nella ricerca di un lavoro stabile, dal momento che la maggior parte dei mestieri richiedono di saper utilizzare un computer. Le lezioni di informatica possono quindi essere viste come un investimento per il proprio futuro.

 

Allora, che scuse hai per non iniziare studiare l'informatica?

Voglia di iimparare?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Corsi informatica Bologna: i nostri consigli

Lezioni di informatica a Bologna a portata di mano

Abitate a Bologna e volete trovare un nuovo lavoro nell’ambito informatico? Non riuscite a trovare un impiego perché vi manca sempre una delle competenze richieste negli annunci? Vi piacerebbe diventare operatori del settore informatico freelance, come sviluppatori web, webdesigner o programmatori? Dovete ottenere la certificazione C2i per diventare insegnanti? Avete dei lavori di ricerca da preparare all’università di Bologna? Volete imparare a maneggiare in maniera indipendente strumenti informatici burocratici, a utilizzare i fogli di calcolo su Excel o i programmi di trattamento testuale come Word o Open Office? Queste esigenze rimandano a profili diversi ma rispondono a uno stesso obiettivo: prendere dei corsi di informatica può rivelarsi necessario per realizzare i vostri progetti. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle nostre offerte di formazione sulla piattaforma Superprof a Bologna.

 

Perché imparare l’informatica a Bologna?

L’informatica rimanda al trattamento dell’informazione automatizzato attraverso il calcolo algoritmico realizzato da macchine — computer, smartphones, tablette, reti informatiche, macchine di informatica industriale, ecc… — programmate dagli esseri umani. Si tratta di uno strumento prezioso ai giorni nostri, poiché offre una grande rapidità di azione, semplifica le azioni quotidiane — la lettera manoscritta mandata via posta ha ormai lasciato il posto al messaggio di posta elettronica, ad esempio —, riduce costi di transazione e accresce la produttività nelle aziende.

Trovare un lavoro nella città di Bologna, settima città più popolosa d’Italia, non sarà semplice per chi non padroneggia i rudimenti dell’informatica amministrativa, dell’informatica di gestione o delle tecnologie dell’informazione. Anche le attività in cui l’uso del digitale non sembra essere indispensabile — l’industria alberghiera o la ristorazione, ad esempio —, richiedono in realtà di saper manipolare i programmi dedicati agli ordini e alle prenotazioni dei clienti.

Ecco quindi una prima buona ragione per fare una formazione personalizzata d’informatica: possedere una doppia competenza in supporto al proprio ambito di attività principale per arricchire il proprio curriculum. Inoltre, padroneggiare le nuove tecnologie riveste un carattere multiplo: dalla programmazione informatica al trattamento testuale su Pack Office, dalla perizia in sicurezza informatica allo sviluppo informatico, dalla funzione di analista programmatore alla riparazione informatica a domicilio, c’è a volte un abisso in termini di competenze tecniche richieste.

In effetti, va da sé che produrre un testo su un programma di trattamento testuale non implichi lo stesso savoir-faire che codificare in un linguaggio di programmazione in C, in Python, PHP o Java, e lo stesso vale per lo sviluppo di applicazioni per smartphone.

Imparare l’informatica permette inoltre di essere autonomi e non aver bisogno di assistenza a domicilio. Senza essere informatici, tutti possono formarsi per:

  • Conoscere le basi del proprio sistema informatico,
  • Imparare a navigare su internet,
  • Rinnovare da soli il proprio materiale informatico,
  • Riparare computer usati,
  • Creare un calendario di scadenze o tenere i propri conti su un foglio di calcolo Excel,
  • Fare un fotomontaggio o modificare un’immagine su Photoshop,
  • Installare un programma o un videogioco,
  • Creare un curriculum su Indesign, ecc…

Le azioni della vita corrente sono sempre più smaterializzate poiché si effettuano online: fare i propri acquisti su internet — per prodotti che non si possono acquistare nella città di Bologna, per le persone con handicap fisici o a mobilità ridotta o prive di veicoli —, scaricare un formulario amministrativo, scannerizzare un documento e inviarlo per posta elettronica, ecc… Ecco delle operazioni semplici che si possono imparare nei corsi di informatica per principianti e che vi faciliteranno la vita.

 

Scienze e tecnologie dell’informatica: un settore dell’avvenire?

Beneficiare di una formazione orientata verso l’ambito informatico aiuta anche ad aprirsi un varco in un ramo di mercato che non rischia di conoscere crisi o recessione negli anni a venire.

Secondo il rapporto di Assinform, l'associazione italiana di information technology legata a Confindustria, il mercato digitale italiano è cresciuto dell’1,8% nel 2016, raggiungendo cifre d’affari stratosferiche di 66.100 milioni di euro. Inoltre la crescita è accelerata nella prima metà del 2017, raggiungendo il 2,8% e lasciando sperare delle buone previsioni di crescita per il triennio 2017-2019.

Il fabbisogno di specialisti nel campo informatico tra il 2016 ed il 2018 è stato stimato a 85.000 nuovi posti ed è destinato a crescere negli anni a venire. Altre cifre possono far venire il capogiro: le cifre d’affari del commercio online nel 2017 sono cresciute del 17% rispetto all’anno precedente e la vendita degli smartphone è aumentata del 536% negli ultimi dieci anni.

In tutta l’Unione Europea, ci sarebbero 7,5 milioni di lavoratori, professionisti o esperti nel settore informatico, di cui la metà avrebbe una specializzazione nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Inoltre, l’impiego informatico aumenta del 4% ogni anno, ovvero dieci volte più rapidamente della media delle altre professioni. Per voi che siete della città di Bologna o della regione Emilia-Romagna, sarà quindi possibile accedere ad un mercato vivace e comodo: grazie alle formazioni web — redazione web, integrazione web, web design, sviluppo web, webmarketing, ecc… —, ampliate la vostra zona di azione e di clientela a tutto il continente… Un modo per moltiplicare il vostro stipendio su un mercato in cui saranno le aziende a contattarvi, e non vice-versa!

Ecco una top 10 dei mestieri del web più richiesti:

  • Sviluppatore web,
  • Sviluppatore di applicazioni per smartphone e tablette,
  • Webdesigner,
  • Esperto SEO,
  • Direttori di progetti web,
  • Traffic manager,
  • Ingegnere dirigente di studi,
  • Ingegnere di studi in centro di ricerche informatiche,
  • Specialista di Cloud Computing,
  • Consulente web analitico.

Se il web 2.0 modifica la struttura del lavoro, possiamo scommettere che il web 3.0 la rivoluzionerà completamente, facendo sparire totalmente alcuni settori (pensiamo ai controllori dei trasporti pubblici ad esempio) per creare nuovi mestieri.

 

I nostri corsi di informatica a Bologna

Studiare l’informatica nella regione di Bologna permette principalmente di adattarsi alle evoluzioni dell’era digitale. In effetti si è sempre chiesto ai lavoratori di adattarsi alle innovazioni tecnologiche. All’inizio del XX secolo, sarebbe sembrato inverosimile o sorprendente imporre a un operaio degli spostamenti di 50 chilometri al giorno: un secolo dopo, si tratta del tragitto medio percorso quotidianamente da un lavoratore, diventato un uomo-macchina. Scienza e tecnologia hanno accorciato ancora di più le distanze: sul web attraversiamo il pianeta in un clic, fisicamente in 20 ore di volo — l’aeronautica utilizza i computer dagli anni ’50 e si è digitalizzata già a partire dagli anni ’70.

Per imparare l’informatica, per diventare un vero esperto, bisognerebbe iscriversi a una laurea triennale all’università di Bologna.

Nel capoluogo emiliano sono 30 i professori privati che impartiscono corsi di informatica all’ombra dei colli. I nostri insegnanti vengono direttamente a casa vostra e sono esperti in diversi ambiti dell’informatica: tecnici informatici, designer industriali, consulenti SEO, studenti in economia delle tecnologia dell’informazione e della comunicazione all’università di Bologna, ecc.

Il denominatore comune di una buona formazione su misura è che i nostri tecnici sono appassionati ed esperti degli strumenti informatici, a volte addirittura professionisti.

Non vi resta quindi che scegliere tra i 30 profili e contattare il vostro professore. Ecco alcuni consigli per sceglierlo.

Prima di tutto, dovete individuare i vostri obiettivi: beneficiare di un’assistenza informatica a domicilio, diventare voi stessi operatori dei servizi informatici, prendere dei corsi di programmazione, imparare a recuperare i dati, imparare a creare un sito web, studiare la tecnica della manutenzione informatica, diventare sviluppatori di applicazioni per non farsi sorpassare dallo sviluppo dell’intelligenza artificiale, ecc…

Del resto, volete guadagnare uno stipendio più alto degli ultimi dieci anni ed evolvere in un ambiente economico meno critico di quello attuale ? Allora qualche conoscenza teorica non basterà: l’informatica va praticata. Un muratore può imparare a memoria quali proporzioni di materiali deve incorporare nel cemento, ma se non ne ha mai fatto la sua miscela difficilmente funzionerà!

Ecco qualche criterio da tenere a mente prima di scegliere il vostro professore a domicilio:

  • Le sue tariffe: a Bologna, il prezzo medio di un’ora di lezione è di 20€,
  • La sua esperienza/i suoi diplomi,
  • La distanza: se abitate a San Vitale, evitate di trovare un professore a Borgo Panigale, cercate piuttosto qualcuno che abiti a Irnerio o a San Donato, poiché le spese di trasporto influenzeranno il prezzo delle lezioni,
  • Le condizioni di lavoro: il primo corso è offerto? Il professore ha una buona didattica? ecc…

Ecco, non vi resta che iniziare i vostri corsi di informatica: pronti, partenza… via!

Che cosa vuoi imparare?