Pagina iniziale
Dare lezioni

Lezioni di piano a Catania

🥇 I/le migliori insegnanti di Catania
💻 36 insegnanti disponibili
🔒 Pagamenti sicuri con Superprof
💸 Nessuna commissione

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti privati/e di piano a Catania

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di piano a Catania è di 5,0 con più di 6 commenti.

21 €/ora

Le migliori tariffe: il 92% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di piano a Catania costano 21€.

2 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 2h.

01

Trova il/la tuo/la insegnante di piano a Catania

Dai un'occhiata ai profili di Catania e contatta un/un' insegnante secondo i tuoi criteri (tariffe, diplomi, commenti, lezioni di piano a domicilio o via webcam)

02

Organizza le tue lezioni private di piano a Catania

Parla con l'insegnante di piano per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di piano e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Imparare a suonare il piano a Catania non è mai stato così facile.

03

Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Piano a Catania, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Scopri tutti/e i/le nostri/e insegnanti di piano a Catania

Essere seguiti dai/dalle migliori insegnanti di Catania per delle lezioni di pianoforte

Il piano a Catania: le ragioni di un interesse

Quando si passano al vaglio le attività ludico-musicali da proporre ai bambini e ai ragazzi, sono spesso anche i vantaggi nell’ambito della salute psicofisica e dello sviluppo cognitivo funzionale, che giocano un ruolo chiave.

Il fatto di investire tempo, denaro, emozioni in un ambito specifico della formazione è spesso contornato da un insieme di aspettative “incrementali”. I genitori sperano di migliorare il potenziale del bambino o, comunque, di trovarne un canale di ottimizzazione.

Ecco perché le letture ed i testi sulle attività ludico-ricreative e formative per bambini ed adolescenti rappresentano ormai un filone ampio, in libreria e on line.

Le letture dei genitori relativamente alla musica, poi, vertono spesso sulle ricerche e i dati favorevoli allo “sviluppo dell’orecchio musicale”, alla coordinazione psico-motoria e a quella oculo-manuale, nonché sulla relazione tra apprendimento precoce di uno strumento e successo nella pratica dello stesso.

Vantaggi dello studio di uno strumento: dalla percussione al piano

In realtà, sono molti altri i settori cognitivi che sono indubbiamente avvantaggiati, in termini funzionali e di sviluppo, dall’intraprendere presto lo studio del ritmo e di uno strumento musicale.

Non a caso, in anni recenti, si è parlato sempre più spesso dell’importanza cruciale dell’incontro dei piccoli con gli strumenti a percussione.

Il pregiudizio che voleva solo il pianoforte tra le scelte iniziali dei genitori per la pratica musicale dei loro pargoli, è stato in parte scardinato dagli interessanti progetti scolastici che fanno incontrare già a tre anni i pargoli con: tamburi, triangoli, piatti, campanelli, xilofoni e metallofoni,…

I genitori, ovviamente, continuano ad investire in lezioni di piano, ma con la consapevolezza che una pre-educazione al ritmo ed al tempo è indispensabile. Gli stessi insegnanti di piano, infatti, oggi propongono una pre-fase non solo dedicata all’insegnamento di note e pentagramma, ma anche alla funzione del ritmo.

L’insegnamento stesso del piano a bambini, insomma, si è evoluto didatticamente, col passare degli anni, dagli studi più rilevanti in materia di percussioni.

L’insegnante di piano, oggi, non metterà mai un bambino da subito ai martelletti – esercizio tipico delle prime lezioni di pianoforte – ma evocherà una rilevanza dell’aspetto ludico e fisico della lezione di musica. Naturalmente, non significa che ci si debba aspettare che ogni professore di pianoforte a domicilio abbia a casa strumenti a percussione di chissà che livello. La percussione si scopre anche facendo uso del proprio corpo: si possono battere le mani e i piedi su oggetti, superfici, fra loro, sulla parte legnosa del piano, sul coperchio di un pianoforte chiuso (in modo da avere già l’impressione di fare un tutt’uno con uno strumento musicale). Le iniziative pedagogiche sono infinite, oggi, come anche i corsi di formazione che ci consentono di trovare sul mercato ottimi insegnati di piano, all’avanguardia e volenterosi.

Perché proporre il piano a tuo figlio

A Catania, le scuole di musica non mancano.

Fra i motivi per cui è consigliabile proporre lo studio del piano ad un bambino abbiamo, indubbiamente, il fatto che studiare musica abitua, in generale, ad imparare.

Il linguaggio dei suoni va scoperto, praticato e perfezionato il più presto possibile, poiché si tratta di una lingua come la lingua madre, come le lingue straniere. E le lingue, i metodi comunicativi sono più facilmente fatti propri se scoperti precocemente.

I collegamenti tra i neuroni che lo studio della musica richiede è tra gli elementi che gli studiosi citano come rilevantissimo, in quello che, in questa prospettiva, non è di certo considerato un hobby, bensì una ginnastica del cervello!

La musica, poi, consente di abituarsi a certi concetti ed esercizi di natura “matematica”, come il calcolo, le frazioni, la divisione del tempo in quarti, in ottavi, in sedicesimi… Tutto ciò avviene automaticamente in un bambino di sei e sette anni che già legge un pentagramma per eseguire un primo brano al piano. In maniera inavvertita e mai noiosa, il piccolo che esegue una marcetta al piano, anche a mani uguali, tocca con mano il numero: si astiene dal suonare se in un tempo di quattro quarti vede una pausa che vale un quarto, ad esempio…e così via…

Ragionare a livello spazio-temporale è un'altra facoltà che viene potenziata dallo studio del piano: il bambino si prefigura in mente la pausa, la durate di una croma… E che dire della gestione dello spazio davanti alla tastiera…? Del fatto di correre con la mano da una zona all’altra del piano, facendo in modo da rispettare il tempo in corso!

Evidentemente, non solo neuroni, occhi ed orecchio trovano beneficio dal lavoro sugli stimoli visivi ed acustici. Tutto il corpo, con i quattro arti e la testa, lavora nel caso di un bambino che suona il piano.

Chi suona il piano è anche in grado di leggere al contempo due diversi “discorsi”, nonché di comandare ad ogni mani di seguirne uno!!! Sorprendente. E dire che c’è gente che si stupisce del solo fatto che un bambino pianista guardi lo spartito e muova le mani senza vedere esattamente dove stanno andando a collocarsi!

Sebbene a stupire gli spettatori non esperti siano delle presunte prodezze, quali incrociare le mani o eseguire dei glissé, al piano, è in realtà tutta la pratica dello strumento ad avere qualcosa di sorprendente. O meglio, a sorprendere è il funzionamento cerebrale e fisico di un pianista. Leggere più voci, eseguire simultaneamente delle ritmiche diverse con le due mani… se non fosse che gran parte di ciò è insita nell’uomo fin dalla fase uterina, avremmo di che credere nei miracoli o nella magia!!

Scuole di pianoforte a Catania

Eccoti alcune indicazioni relative alle lezioni di piano che è possibile prendere a Catania.

Su Superprof trovi diversi CV di professori di piano che impartiscono lezioni a domicilio proprio o dell’allievo. Si tratta della scelta tipica di chi vuole ottimizzare tempi e spostamenti, nonché selezionare un insegnante ad hoc per le proprie aspettative, esigenze e livello.

Il Conservatorio di Musica di Catania rappresenta la scelta esclusiva di chi voglia fare della propria passione un’esistenza intera, dunque, una professione certamente. La formazione è altamente specialistica e di grande qualità.

Altrimenti, puoi recarti a visitare una delle scuole di musica che ti indichiamo per vagliare da vicino la qualità dei corsi di piano catanesi disponibili:

  • Musicaingioco, in via Antonio e in via Ammiraglio Toscano,
  • Centro Etneo Studi Musicali, in via G. Turrisi Colonna,
  • Note International Academy, in via Salvatore Grasso,
  • Factory Associazione Musicale delle Arti, in via Orto Limoni,
  • Associazione Culturale e Musicale, in via Imperia,
  • Rachmaninov Academy, via Nicola Fabrizi.

Naturalmente, gli indirizzi sono ben più numerosi, per chi voglia seguire un corso di piano a Catania. Questi spunti possono rappresentare una traccia iniziale per iniziare a perlustrare tutti i canali di apprendimento del piano proposti dalla cittadina etnea. Starà, poi, ad ognuno valutare la situazione per lui ottimale.

Le domande più frequenti:

💰 A Catania quanto costa un/una prof privato/a di piano?

A Catania, la tariffa media per imparare a suonare il piano è di 21€ all'ora. Il costo cambia a seconda dell'insegnante, poiché è l'insegnate stesso/a a stabilirlo.

Gli/le insegnanti tengono in conto l'esperienza e i titoli, il luogo dove le lezioni si svolgono (a casa dell'allievo/a, a casa dell'insegnante, oppure online), la frequenza, il tempo delle lezioni,  o ancora competenza degli/delle insegnanti di pianoforte a Catania.

La maggior parte dei/delle nostri/e maestri/e di pianoforte offre la prima lezione

 

Scopri il prezzo dei/delle insegnanti di pianonella tua zona facendo una semplice ricerca su Superprof.

⏰ Ci sono docenti disponibili per impartire lezioni private di piano a Catania?

L'offerta di insegnanti di pianoforte a Catania è importante. Si contano più di 36 docenti disponibili per dare lezioni private di pianoforte.

 

Dai un'occhiata ai/alle maestri/e di pianoforte presenti a Catania e contatta l'insegnante che si adatta alle tue esigenze.

 

Prima di fare la tua scelta puoi leggere le informazioni del suo annuncio, le referenze dei/delle ex allievi/e e trovare precisazioni sui prezzi.

 

Vedrai che trovare un/ua maestro/a privato/a di piano è un gioco da ragazzi!

💻 Se trovo un/una prof di pianoforte che corrisponde a quello che sto cercando ma nessuno di noi può spostarsi, è possibile fare le lezioni a distanza?

Ovviamente! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti, oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi via internet.

 

Le lezioni a distanza sono meno care rispetto a quelle faccia a faccia perché non ci sono supplementi di trasporto e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

I corsi di pianoforte via webcam sono un'eccellente opzione per continuare a imparare da casa.

 

🎹 Perché contattare un/un'insegnante di pianoforte a Catania può essere una buona opzione?

Sapevi che, quando impari a suonare il pianoforte, incrementi capacità che ti aiutano ad avere un metodo che puoi applicare ad altri ambiti, negli studi o nel lavoro? Infatti, molti studi hanno dimostrato che esiste una connessione diretta tra la pratica musicale e la vita quotidiana, e che lo studio del piano comporta molti aspetti positivi, come ad esempio un miglioramento della capacità di concentrazione .

Suonando il pianoforte, devi prestare attenzione a tanti aspetti diversi, come il ritmo, il tono, il tempo, il valore delle note, ecc. Quando ti eserciti, stai facendo un esercizio di concentrazione mentre suoni le canzoni che ti piacciono. Questo ha un effetto molto importante sul tuo cervello e il suo sviluppo.

 

Come esercitarsi con regolarità?
Imparare un nuovo pezzo richiede perseveranza e molto lavoro. Prima che tu possa suonare un brano a memoria e con fluidità, devi lavorare per diverse settimane. L'idea di poter un giorno suonare il pezzo che stai studiando accresce il tuo desiderio di proseguire. Ciò insegna a essere paziente e aumenta la tua tenacia. Questa capacità è particolarmente utile quando ci si trova davanti a compiti complessi a scuola o al lavoro.

 

Imparare a suonare il pianoforte è una vera sfida. La pratica regolaree lo studio frequente non solo aumentano la tua tenacia, ma ti aiuteranno anche ad avere una maggior disciplina. Per saper suonare il pianoforte, non ci sono magie... Bisogna praticare molto. Con pazienza, ti abituerai a una pratica regolare e non ti parrà così difficile rispettare i tempi di lavoro.

 

Come migliorare la tua intelligenza emotiva?
Suonare il pianoforte potenzia le tue abilità auditive. Si tratta di qualità molto importanti quando si scambia con altri/e. Trasmetti le tue emozioni non solo attraverso il tuo linguaggio corporeo, ma anche attraverso l'intonazione, la melodia e il ritmo della tua voce. Una persona che sa suonare il pianoforte può anche ascoltare con attenzione.

✍🏻 Su Superprof, qual è il voto medio attribuito ai/alle nostri/e insegnanti di pianoforte a Catania?

Gli/le insegnanti di pianoforte a Catania hanno ricevuto un voto totale di 6 opinioni e la media globale è di 5,0 su 5. Non male, no?

 

Per qualsiasi domanda riguardo il nostro servizio, le lezioni private o i/le nostri/e insegnanti, puoi dare un'occhiata alle nostreFAQ, dove rispondiamo ai dubbi più frequenti. Se vuoi parlare con noi, un'équipe di supporto clienti è disponibile 5/7 via email o per telefono.