Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Corsi informatica: come fare trattamento testi in maniera efficace sul proprio pc?

Di Alice, pubblicato il 07/05/2019 Blog > Arte e Svago > Informatica > Corso Informatica: La Guida per Principianti in Trattamento Testi!

«La rivoluzione informatica fa guadagnare tempo agli uomini, ma lo trascorrono con il loro pc!» Khalil Assala

Che abbiate deciso di cominciare con un documento Word o un altro programma di trattamento testi, è abbastanza difficile conoscerne tutte le funzionalità (a meno che non decidiate di seguire un corso di informatica dedicato!). Secondo un studio americano, gli utilizzatori quotidiani di una suite per ufficio non utilizzano in realtà che l’8% della potenzialità di questo programma, cioè una parte davvero piccolissima.

Avete difficoltà con l’impaginazione o con l’inserimento di un’immagine nel vostro testo? Non sapete bene come utilizzare Google Docs e non conoscete affatto ApacheOffice? Rivediamo insieme le basi del trattamento testi e alcuni suggerimenti per i principianti!

Come scegliere il proprio programma di trattamento testi ideale?

Il programma di trattamento testi è utilizzato da tutti coloro che posseggono un pc. In Gossip Girl, Dan Humphrey utilizza un programma di trattamento testi per scrivere il suo romanzo… quale?

Una cosa è certa: per scrivere il suo romanzo, Dan ha dovuto equipaggiarsi di un programma di trattamento testo. Ma cos’è? Secondo il dizionario di informatica, è «l’insieme delle tecniche informatiche di un programma che permette la scrittura, la correzione, l’aggiornamento, la formattazione e la diffusione di un testo».

Questi programmi offrono funzionalità di base come:

  • La redazione di posta, documenti e di articoli con impaginazione,
  • La possibilità di prendere appunti durante riunioni e conferenze,
  • La creazione di presentazioni visive.

Queste funzioni rispondono a necessità di base, che potrete vedere già nelle prime lezioni di informatica. Dunque, la prima tappa per scegliere il proprio programma di trattamento testi ideale è definire i vostri bisogni e l’utilizzo che ne volete fare.

In funzione di quello, dovrete scegliere tra un programma di trattamento testo gratuito e uno a pagamento. Quanto costa? Il prezzo può variare ma, a titolo d’esempio, la suite Microsoft  costa intorno ai 150 euro nella versione Office Home & Student 2019.

Tuttavia, attenzione al vostro sistema operativo: non tutte le versioni dei programmi di trattamento testo sono compatibili con tutti. Ad esempio, i Mac OS dispongono di un programma preinstallato, Pages, OS X non riconosce la versione di Word precedente al 2009. Non è neppure possibile aprire documenti in formato RTF.

Per scegliere il vostro programma di trattamento testo dovete quindi:

  • Definire le vostre necessità: semplice redazione, creazione di presentazioni più articolate…
  • Distinguere vantaggi e inconvenienti dei programmi a pagamento e confrontarli con i vostri bisogni,
  • Valutare i programmi alla luce delle recensioni fatte dagli utenti che li utilizzano (soprattutto se volete farne un uso professionale),
  • Scaricarlo (nella sua versione di prova, se disponibile).

Lezioni informatica: il top delle scorciatoie da utilizzare nel trattamento dei testi!

Conoscere scorciatoie da tastiera e combinazioni di tasti può snellire di molto il lavoro di redazione testi al pc. Come guadagnare tempo con le scorciatoie da tastiera? Ecco i nostri consigli!

Che sia su Windows o iOS, qualsiasi sia il modello del vostro pc o il vostro programma di trattamento testi, quel che rimane uguale è la vostra passione per lo scrivere! Il trattamento del testo è centrale per tutti coloro che utilizzano un device: uno studio britannico ha dimostrato che il 74% degli internauti utilizzano principalmente (o unicamente) questa funzione.

Scrivere su un pc può richiedere alcuni sforzi, soprattutto per:

  • Mettere in evidenza alcune parti del vostro testo,
  • Fare copincolla e duplicare parte del contenuto,
  • Riuscire a inserire tabelle, fogli di calcolo, foto o video,
  • Fare formattazione del testo.

In questi casi, le scorciatoie da tastiera si riveleranno davvero preziose: potrete risparmiare tra il  5% e il 15% del vostro tempo!

Alcuni tasti della tastiera sono più interessanti di altri perché hanno una funzione magica: permettono infatti di creare scorciatoie.  Ciò significa che, conoscendo alcune combinazioni di tasti, sarete in grado di compiere moltissime azioni in pochissimo tempo!

In particolare, è bene conoscere:

  • Il tasto Alt,
  • Il tasto Ctrl, che indica il controllo,
  • Il tasto Tab, per intervenire sui margini del paragrafo,
  • Il tasto Spazio, per modificare visivamente il vostro testo,
  • Per una tastiera Windows, i tasti F come F5 che permette di aggiornare una pagina.

Ecco alcune scorciatoie da tenere a mente:

Ctrl + C / + V

Questa è la combinazione che permette di copiare e incollare il testo, a condizione di averlo selezionato in precedenza. Quello che copiate resta in memoria finché non lo incollate, anche se provate a chiudere il documento. Utile per tutti gli smemorati, per non perdere il proprio lavoro!

Ctrl + X

Come la scorciatoia precedente, ma permette di tagliare il testo.

Ctrl + N

Da utilizzare se volete creare un nuovo documento, nello stesso formato di quello su cui state lavorando.

Ctrl + O

Avete chiuso una cartella ma adesso vi serve ripescare un documento da lì? Digitate questa combinazione e il gioco è fatto.

Ctrl + S

Scrivete e… salvate! Scorciatoia importantissima per non perdere neanche una riga del proprio lavoro.

Ctrl + Z

Annulla l’ultima azione, come per magia!

Ctrl + F

Da utilizzare se volete cercare una parola o modificare un paragrafo nel corpo del testo e non sapete in che pagina del documento trovarlo. Un modo furbo per risparmiare tempo!

Ctrl + P

Una volta finito il documento, bastano due tasti per inviarlo alla stampante.

Ctrl + A

Una scorciatoia che permette di copiare tutto il testo (ma occhio se siete su una pagina web, perché copia proprio tutto!)

E adesso, vediamo i programmi di trattamento di testo che potranno esservi utili!

Come fare elaborazione testi in Windows ?

Se lavorate in ambiente Windows, non potrete che utilizzare il pacchetto Office per scrivere i vostri testi. Per dattilografare in Windows, il pacchetto Office rimane un punto di riferimento!

Oggi saper utilizzare il Pacchetto Office è una competenza informatica chiave per qualsiasi tipo di impiego. Esistono diverse versioni di Microsoft Windows, queste le più diffuse:

  • Windows Vista,
  • Windows XP Vista,
  • Windows 7,
  • Windows 8.1,
  • Windows 10, l’ultima versione.

Windows 7 et Windows 10 sono riconosciute come le migliori in termini di performance poiché hanno bisogno di poco spazio di archiviazione e sono più efficaci a livello di RAM e processore.

Le principali applicazioni di questo pacchetto sono:

  • Microsoft Word, per la redazione di testi,
  • Microsoft Excel, per tabelle e fogli di calcolo,
  • Microsoft PowerPoint, per lavorare a presentazioni visive,
  • OneNote, per pendere appunti,
  • Microsoft Publisher.

La maggior parte delle aziende utilizza Windows e di conseguenza Word per il trattamento dei testi. Se volete imparare informatica, allora, conviene partire proprio dall’apprendimento di questo pacchetto che sarà certamente maggiormente spendibile sul mercato del lavoro e che vi consentirà di lavorare su tutti i tipi di documento conoscendo funzionalità e opportunità.

Su questa base potrete lavorare per diventare livello pro e diventare voi i prossimi insegnanti di uno dei corsi di informatica!

Scoprite tutti i programmi di elaborazione testo per Windows!

Come fare elaborazione testi in Mac ?

Per chi ha un device Apple, il nome Pages suonerà certo familiare. Pages, programma di riferimento per il trattamento testi in ambiente Mac!

La maggior parte dei Mac è dotata di processori potenti, cosa che facilita non solo il trattamento dei testi ma anche il salvataggio dei documenti sulla scrivania. Ecco le principali versioni e aggiornamenti del sistema iOS :

  • Mac OS,
  • Mac OS X,
  • Capitan/El Capitan,
  • Snow Leopard,
  • Yosemite,
  • Linux,
  • Cupertino.

Pages fa parte della suite iWork, utilizzabile sia su MacOS che su iOS. Fa parte dei freeware a marchio Apple, già installati di default sui device portatili e fissi. Pages dispone di diverse funzionalità :

  • Un editor di testo con un prezioso correttore automatico,
  • Più di 300 tipi di caratteri,
  • Uno strumento di formattazione di dati e paragrafi.

Scoprite anche gli altri programmi di trattamento testi disponibili su Apple!

Altre applicazioni possono essere utilizzate su Mac come su Windows, ad esempio:

  • Open Office (o la suite Apache Office),
  • OneNote, la variante Office per gli appunti,
  • LibreOffice Writer, gratuito,
  • MacWrite, dedicato all’ambiente Mac OS (e disponibile solo a pagamento),
  • SimpleText, variante gratuita per Mac OS,
  • AppleScript, per il linguaggio HTML,
  • AbiWord, un programma gratuito pensato per Linux,
  • Words, anch’esso gratuito e disponibile in Calligra Suite (Linux).

Allora, siete pronti a mettervi alla prova con il trattamento e l’elaborazione dei testi sul vostro pc?

Qualsiasi sia il device e il programma che utilizzate, non vi scoraggiate: basta utilizzarli per un po’ di tempo (o seguire un breve corso di informatica) per scoprirne tutte le funzionalità e saperli utilizzare la meglio.

Vedrete che si riveleranno strumenti molto utili per il vostro lavoro e non solo!

Siete pronti? E allora prendete carta e penna… anzi, no!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar