"Non è passato un secolo dai miei tempi, ma molti secoli. La tecnologia di oggi era impensabile cinquanta-sessant'anni fa. Ma la tecnica da sola non basta, serve una visione più ampia." — Rita Levi Montalcini 

Le nuove tecnologie hanno rivoluzionato il nostro quotidiano. Dal computer fisso allo schermo del nostro smartphone, gli strumenti digitali ci accompagnano da mattina a sera nella nostra routine, al punto di risultare talvolta alienanti. Se utilizzati bene però, i programmi e le app possono aiutarci ad apprendere e a continuare a comunicare con i nostri affetti, i nostri colleghi e, nel caso della didattica online e delle ripetizioni, con i nostri insegnanti.  

Come prova di quanto la tecnologia ci abbia permesso di mantenere i contatti quest'anno, il programma di videochiamate Zoom è risultato l'app più scaricata del 2020, superando addirittura social network come Tiktok e Instagram e piattaforme video come Disney+ e YouTube.

Scopriamo insieme le caratteristiche di Zoom e cerchiamo di capire perché questo programma è così utilizzato per le ripetizioni online. 

I/Le migliori insegnanti di Ripetizioni disponibili
Riccardo
5
5 (30 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (5 Commenti)
Marianna
19€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
4,8
4,8 (10 Commenti)
Andrea
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (30 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (5 Commenti)
Marianna
19€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
4,8
4,8 (10 Commenti)
Andrea
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Ripetizioni: quanto costa Zoom? 

Nata nel 2011, l’applicazione Zoom ha conosciuto un successo folgorante nel 2020. Il programma è stato infatti molto usato dalle persone che volevano comunicare con i propri amici e familiari durante il lockdown, organizzare riunioni di lavoro, seguire corsi a distanza di matematica, di italiano o di inglese a distanza, ecc. Zoom può essere utilizzato su Windows, Mac, Linux, iOS oppure Android. La qualità delle videochiamate, superiore a quella di Skype, gli ha permesso di guadagnarsi il podio nella classica delle app più scaricate, nonché tra quelle più utilizzate da scuole e università.

Per la prima volta da molto tempo, le scuole sono rimaste chiuse per mesi.
Le aule scolastiche torneranno presto a riempirsi. Nel frattempo, le ripetizioni su Zoom permettono agli alunni e alle alunne di continuare a studiare.

Il programma è in particolare utilizzato dagli studenti di medie e superiori e dagli  insegnanti nel quadro dei corsi online, sia per quanto riguarda le materie studiate a scuola, sia per le ripetizioni private e l'aiuto compiti. Da Milano a Palermo, dalla costa adriatica alle colline del Chianti, Zoom permette a un/a docente e uno/a studente/essa di fare lezione senza tenere conto della distanza geografica.

Tuttavia, è bene tenere a mente che esistono diverse maniere di utilizzare Zoom. Esiste infatti una versione gratuita, accessibile a tutti, e diverse formule di abbonamento a pagamento.

Optando per la versione gratuita, potrai effettuare un numero illimitato di chiamate individuali. Questo significa che le lezioni che prevedono la presenza di un insegnante e un alunno non rappresentano un problema. Le chiamate di gruppo sono invece limitate a una durata massima di 40 minuti. 

Per poter realizzare un grande meeting o una lezione di gruppo, bisognerà attivare un account Pro. Questo tipo di abbonamento costa 13,99€ e permette di organizzare videochiamate di gruppo (della durata massima di 24h) e di registrarle sul cloud. Quest'offerta può essere particolarmente interessante per il docente che impartisce lezione a un gruppo di alunni. 

La versione Business di Zoom offre invece la possibilità di personalizzare il programma e gli URL delle chiamate al costo di 18,99€/mese per licenza (ma bisogna acquistare un minimo di 10 licenze). Questo piano può risultare utile per gli organismi scolastici e per i centri di aiuto scolastico e sostegno compiti che impiegano diversi docenti.

L’abbonamento Enterprise è invece poco adatto alle ripetizioni a distanza, dal momento che si rivolge principalmente alle grandi aziende, e può essere attivato solo acquistando un minimo di 50 licenze. 

Oltra all’abbonamento Zoom, puoi attivare anche le Zoom Rooms. Le sale Zoom sono un servizio che, al costo di 46€ al mese, permette di organizzare meeting più facilmente, e di beneficiare di strumenti aggiuntivi come la lavagna interattiva, sulla quale tutti i partecipanti potranno scrivere.

Se non utilizzi Zoom troppo frequentemente, ti sconsigliamo di spendere soldi per un abbonamento. Fai un po' d'economia limitandoti ad utilizzare la versione gratuita. Se invece organizzi o segui corsi molto spesso, allora dovresti forse prendere in considerazione l'eventualità di attivare un account Pro.

Dai un'occhiata alla nostra vasta offerta di annunci ripetizioni nella capitale!

Sostegno scolastico: quali sono gli strumenti offerti da Zoom? 

La comunicazione audio è video è ovviamente la principale funzionalità di Zoom. Ma le opzioni che il programma offre ai suoi utenti non si fermano qui. A seconda del tuo abbonamento, avrai accesso a: 

  • La comunicazione testuale e l’invio di file attraverso la chat, 
  • La condivisione dello schermo, 
  • La lavagna bianca multi-utenti, 
  • La possibilità di registrazione il meeting, 
  • La trascrizione delle videoconferenze, 
  • Gli sfondi virtuali, 
  • Il Plug-in per avviare le chiamate dal tuo browser, 
  • ecc. 
Scegli il tuo o la tua insegnante senza tenere conto dei fattori geografici, grazie ai corsi via webcam!
Con le ripetizioni online su Zoom, le distanze non sono più un problema!

Una delle funzionalità più interessanti di Zoom è proprio la trascrizione dei meeting. Se hai attivato l'opzione che permette di registrare le chiamate, potrai in seguito riguardarle e accedere alla versione testuale.

Questo può rivelarsi particolarmente utile per lo/la studente/essa, sia per il/la docente, che potrà utilizzare la trascrizione per preparare altre lezioni o per migliorare il proprio metodo didattico. Gli studenti possono invece servirsi della trascrizione per ripassare le lezioni e tenere traccia dei propri progressi. 

Un'altra opzione particolarmente utile è quella degli sfondi virtuali, che possono sostituirsi allo sfondo reale alle tue spalle. Potrai così nascondere il disordine di camera tua o proteggere dati sensibili durante le lezioni.

Puoi anche aggiungere un'estensione Zoom al tuo browser per facilitare l'acceso alle riunioni. In questo caso, dovrai semplicemente cliccare sull’icona di Zoom per collegarti ai meeting.  

Se vuoi conoscere meglio tutte le funzionalità di zoom, visita il sito del programma.

Cerchi annunci ripetizioni? Dai un'occhiata alla nostra offerta!

Come utilizzare Zoom per i corsi a distanza? 

Per poter seguire lezioni di italiano, matematica, inglese o economia su Zoom, dovrai eseguire qualche semplice operazione. Il primo passo è scaricare l’applicazione. Sul computer, ti basterà andare sul sito di Zoom, cliccare su “download” e avviare in seguito il programma di installazione. Se invece vuoi installare Zoom sul tuo smartphone, recati sull’Apple Store o su Google Play per scaricare l’app gratuitamente. 

Una volta scaricata, dovrai creare un account. In questo passaggio potrai decidere se vuoi utilizzare il conto gratuito o attivare un abbonamento. 

Adesso non ti rimane che avviare la tua prima videochiamata con Zoom. 

Per farlo, ti basterà premere il tasto “programma un nuovo meeting”, selezionando la data e l’ora della lezione. Non ti resterà poi che mandare l’invito alla persona o alle persone che vuoi includere nella videochiamata. In alternativa, puoi avviare direttamente un meeting. 

Per le ripetizioni online ti servirà un computer, una webcam, un microfono e una connessione a internet veloce.
Prima di iniziare le lezioni online, assicurati di avere tutto il materiale necessario a portata.

Se sei stato invitato in un meeting, è possibile che ti venga richiesta una password per entrare nella riunione. Dovrai allora richiederla all’host della chiamata. Nel caso delle ripetizioni private, sarà l'insegnante a comunicarti la password.

Ecco qualche scorciatoia per utilizzare Zoom al meglio durante le ripetizioni online: 

  • Alt + M (Cmd + M su Mac) : disattivare/attivare il suono per tutti i partecipanti,
  • Alt + V : avviare o disattivare il video,
  • Alt + S : avviare o disattivare la condivisione dello schermo,
  • Alt + R : avviare o disattivare la registrazione,
  • Alt + F : passare in modalità schermo intero,
  • Alt + Q : concludere il meeting,
  • Alt + L : passare in modalità ritratto o paesaggio,
  • Alt + Shift + T : effettuare uno screenshot.

Zoom ti offre anche la possibilità di utilizzare due schermi durante un'unica videochiamata. In questo modo, potrai utilizzare uno schermo per vedere il tuo interlocutore e l’altro per attivare la condivisione dello schermo o per utilizzare la lavagna interattiva.

Se segui un corso di gruppo, ricorda di disattivare il microfono quando non è il tuo turno di parola. Questo eviterà a tutti i partecipanti un fastidioso rumore di fondo. 

Ricorda anche che puoi attivare lo sfondo virtuale per nascondere ciò che si trova alle tue spalle. Potrai anche scegliere l’immagine di sfondo: una spiaggia soleggiata, un panorama di montagna, un paesaggio di campagna, ecc. Niente male, no?  

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di zoom per le ripetizioni online? 

Se Zoom non presenta difetti quando si tratta di fare aperitivo con un bicchiere di chianti con i propri amici di Milano, Roma o di qualsiasi altra città italiana, è invece bene studiare approfonditamente pregi e difetti dell'applicazione quando si tratta di ripetizioni online. Che tu voglia portarti avanti con i corsi di storia in preparazione alla riapertura delle scuole o prepararti a dare un esame di economia con un'insegnante laureata e con molta esperienza, assicurati prima che Zoom sia la piattaforma più adatta.

Esistono numerosi vantaggi per chi decide di fare lezione via Zoom. Prima di tutto, l’applicazione è molto semplice da utilizzare e molto rapida. Contrariamente a Skype, che richiede di aggiungere un contatto prima di poterlo chiamare e che spesso presenta problemi di connessione, l’applicazione Zoom, è invece rapida ed efficace. Basta inviare ai propri contatti il link della riunione e il gioco è fatto.

Inoltre l’applicazione permette di creare meeting con diversi partecipanti (fino a 40 nella versione gratuita), il che rappresenta un grande vantaggio per le lezioni di gruppo. 

Zoom permette anche di organizzare bene i propri corsi dal momento che le riunioni Zoom possono essere programmate in anticipo e salvate nell'agenda, in particolare per chi utilizza il servizio di Google Agenda.

Una volta avviato il meeting, potrai attivare a tuo piacimento la condivisione dello schermo o registrare il corso per rivederlo in seguito. Senza parlare della lavagna interattiva, funzionalità molto utile per chi attiva l'abbonamento alle sale Zoom.  

In maniera generale, Zoom possiede tutte le caratteristiche utili per gli utenti che vogliono utilizzarlo come piattaforma di lezioni online, in particolare durante la chiusura delle scuole. Cosa si può chiedere di più? 

In realtà, esistono comunque degli inconvenienti quando si parla di Zoom e, più in generale, delle ripetizioni online. 

Le ripetizioni via Zoom presentano pregi e difetti.
Per gli/le alunni/e, può risultare più difficile mantenere alta la concentrazione durante le lezioni online.

Prima di tutto, sappi che i corsi online non potranno mai rimpiazzare al 100% la presenza di un professore. Online, i corsi tendono spesso a essere meno dinamici, e il rischio che gli alunni siano distratti e non seguano la lezione è più alto.

Per quanto riguarda Zoom, l’applicazione ha avuto in passato anche qualche problema di sicurezza. Alcune persone malintenzionate sono riuscite a introdursi in meeting ai quali non erano state invitate. Zoom ha cercato di ridurre i rischi introducendo un sistema di password, ma questo non ha risolto del tutto il problema.

Un altro difetto consiste nel fatto che per sfruttare al massimo le funzionalità di Zoom, dovrai attivare un account a pagamento. Tuttavia, se utilizzi la piattaforma sporadicamente, l'account gratuito sarà più che sufficiente. In ogni caso, puoi cambiare il tipo di account in qualsiasi momento.

Allora, cosa aspetti a trovare un insegnante con grande esperienza e a organizzare la prima lezione con Zoom?

 

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Nicolò Superprof

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.