Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come tenere un corso di danza?

Di Igor, pubblicato il 31/01/2019 Blog > Arte e Svago > Danza > Come Diventare un Insegnante di Danza

Fare della propria passione la propria vita: un sogno per molti italiani!

Oggi, migliaia di ballerini possono rendere la loro arte uno stile di vita dando lezioni come coreografi e insegnando tutti i passi di danza che conoscono!

Su Superprof è possibile scrivere l’annuncio da insegnante e iniziare a insegnare in pochi clic.

Tuttavia, alcuni insegnanti alle prime armi a volte trovano difficile gestire e organizzare le loro lezioni, avendo una conoscenza più scarsa delle tecniche pedagogiche rispetto ai coreografi professionisti.

Scopri tutti i nostri consigli per dare lezioni di ballo in modo professionale!

Cosa significa tenere una lezione di danza

Alcuni ballerini professionisti sognano di trasmettere le loro conoscenze a studenti interessati alle arti dello spettacolo. Tuttavia, anche i coreografi più esperti possono affrontate la loro prima lezione di danza senza conoscere bene la preparazione necessaria e come condurre una lezione di danza a domicilio.

Imparare a insegnare: sembra un controsenso, ma è così! Imparare a insegnare: sembra un controsenso, ma è così!

Quello che di solito è il successo di un insegnante, oltre al suo livello di danza, è soprattutto l’originalità della sua lezione. Mentre alcuni insegnanti possono essere versatili e cambiare lo stile della musica secondo i desideri degli studenti, altri preferiscono attenersi alle discipline a cui tengono. Durante la lezione, anche solo come introduzione alla danza, lo studente noterà subito se il coinvolgimento dell’insegnante cela una vera passione per la danza che sta insegnando. Dare lezioni private di danza è soprattutto proporre un insegnamento qualificato!

Scopri quali strumenti servono per la danza!

Alcuni insegnanti a volte si sentono obbligati ad accettare lezioni che non sono adatte al loro livello. Grande errore: uno studente più qualificato del suo insegnante noterà rapidamente i difetti della lezione e chiederà rapidamente di cambiare insegnante. Il segreto è quindi quello di offrire percorsi in perfetta armonia con i passi di danza dominati dall’insegnante. A dispetto di un semplice risveglio artistico o una prima lezione online di zumba, una coreografia complessa tenderà a respingere gli studenti che apprendono questa nuova disciplina.

I titoli di studio necessari per definirsi insegnante di danza

Proprio come un insegnante di musica classica, l’insegnante di danza deve avere certi diplomi che attestano la sua capacità di trasmettere la sua conoscenza!

Per sapere come insegnare, l’insegnante non deve accontentarsi di conoscere uno specifico stile di danza, ma anche dimostrare pedagogia, serietà e ascolto, nozioni che vengono insegnate in un percorso di apprendimento per diventare insegnanti. Ovviamente non è sufficiente essere un bravo ballerino per diventare un insegnante: quando si prende un diploma si giudicherà anche se il candidato è in grado di organizzare routine coreografiche da proporre alla sua classe!

Avere un passato di insegnamento in una scuola rinomata permette di integrare formazioni prestigiose e di dare spettacoli di danza o di organizzare corsi di danza presso il conservatorio. Avere gradi più avanzati, come il diploma di secondo livello, può anche consentire agli insegnanti di accedere a un aumento di stipendio dai loro centri di danza. Con molti diplomi in tasca, l’insegnante può sperare di insegnare nei migliori studi di danza in Italia, come:

  • La scuola di ballo del Teatro San Carlo di Napoli,
  • La scuole del Teatro dell’Opera di Roma,
  • La scuola del Teatro alla Scala di Milano,
  • L’accademia nazionale di Roma.

Oggi puoi insegnare una danza come il flamenco: scopri come fare. Oggi puoi insegnare una danza come il flamenco: scopri come fare!

Senza diplomi, gli insegnanti possono comunque insegnare stili di danza che diversamente non vengono sempre insegnati nelle accademie, ma che magari hanno imparato altrove, ad esempio:

  • Lezioni di ballo latino,
  • Lezioni di ballo da sala,
  • Corso di salsa cubana o salsa portoricana,
  • Classe di danza africana,
  • Classe di danza del ventre,
  • Cha cha cha,
  • Corso di rumba,
  • Corso di merengue,
  • Corso di valzer viennese,
  • Lezioni di flamenco
  • Lezioni di rock and roll ecc.

Corsi di danza: tutte le risorse necessarie!

Esisotono moltissime risorse a nostra disposizione, che possiamo utilizzare per tenere un corso di danza:

  • Video! Per preparare un corso di danza, dai un’occhiata alle lezioni di ballo online! Le lezioni di danza online sono rivolte a studenti e insegnanti che vogliono scoprire un nuovo stile di danza. Gli insegnanti privati ​​online spiegano i passi base della danza associati a tutte le danze: ideali per preparare un corso di risveglio muscolare o un’introduzione alla danza! Il programma educativo può essere sia teorico che pratico, grazie a una spiegazione scritta integrata da una spiegazione in immagini. Scoprire nuovi passi popolari (come il moonwalk) permette all’insegnante di arricchire la sua offerta di insegnamento e quindi attirare un numero maggiore di studenti.
  • App! Disponibili da casa o direttamente nella tua scuola di danza o nel tuo centro di danza, le app aiutano molti insegnanti privati ​​a formare futuri ballerini! Disponibili gratuitamente su Android e iOS, le applicazioni forniscono agli utenti di Internet vari esercizi di ballo e coreografie dal livello principiante fino a quello avanzato. Oltre ad essere un promemoria delle nozioni di base per l’insegnante, ciascuna applicazione consente all’insegnante di imparare dagli esercizi online per proporre nuove attività al suo studente durante la lezione. Se sei un ex insegnante di danza in accademia che desidera dare lezioni private? Le applicazioni ti permetteranno un aggiornamento rapido migliorando la sua pedagogia! Scopri cosa studiare per insegnare danza!

Come definire i costi di una lezione di danza

Primo punto essenziale da prendere in considerazione per valutare il costo di un’ora di lezione: la concorrenza diretta sul mercato della tua città!

Il prezzo di una lezione di danza può dipendere anche dalla tipologia di insegnamento che offri. Il prezzo di una lezione di danza può dipendere anche dalla tipologia di insegnamento che offri!

Il prezzo medio di una lezione di ballo dipenderà indubbiamente dal reddito medio delle persone nella tua zona! Ad esempio, insegnanti di danza che operano presso grandi centri abitati o in aree particolarmente agiate potranno senza dubbio chiedere delle tariffe orarie più alte rispetto a coloro che insegnano in contesti periferici e meno abbienti. Conoscere il proprio contesto è fondamentale! Il prezzo del corso può variare anche all’interno di una stessa regione. In effetti, gli insegnanti che vivono nelle grandi città saranno meglio pagati e attireranno più studenti di quelli nelle piccole città. Possiamo trovare fino a 20 euro di differenza per la stessa tipologia di lezione di danza a seconda della posizione geografica!

Come strutturare le lezioni di danza?

Su Superprof, puoi verificare molto rapidamente il prezzo medio di una classe di danza nella tua città, e ciò ti permette di capire quali tariffe applicare ai tuoi potenziali studenti! Un altro aspetto che ti consigliamo di tenere sotto controllo è indubbiamente quello della concorrenza: sarà infatti necessario valutare il numero di insegnanti che offrono la tua stessa tipologia di lezioni, e quindi sulla base di tale valutazione potrai distinguerti facendo una pubblicità interessante e accattivante! Come ben sai la promozione è un aspetto molto importante per coloro che desiderano tenere lezioni private. Saper comunicare costituisce una chiave necessaria per potersi fare spazio nell’affollato mondo delle lezioni individuali!

Per imparare a ballare perfettamente, gli studenti guarderanno prima di tutto il livello delle tue lezioni! Questa è una questione di logica: più la tua lezione sarà complessa, più alto sarà il tuo prezzo. Ci sono generalmente tre livelli di danza:

  •     livello principianti,
  •     livello intermedio,
  •     livello avanzato.

Alcuni insegnanti offrono diversi livelli, di solito il livello principiante e il livello intermedio sono quelli più comuni e richiesti dal mercato. La tariffa impostata sul tuo annuncio può quindi variare in base alla complessità richiesta dallo studente. Se si tratta di uno studente molto competente e dal livello molto avanzato, potrai ovviamente chiedere una tariffa più alta.

Quanto costa una lezione di danza?

Che luogo scegliere per le proprie lezioni di danza?

Insegnare in una scuola di danza è senza dubbio un'ottima opzione! Insegnare in una scuola di danza è senza dubbio un’ottima opzione!

Se vuoi tenere delle lezioni di danza hai una serie di possibilità:

  1. Le scuole private di danza: sono spesso a corto di personale e cercano insegnanti giovani, motivati e pieni di talento da inserire nel proprio organico. Insegnando uno stile di danza a tua scelta, che si tratti di cha cha cha o valzer, nel contesto di una scuola di danza è possibile per l’insegnante ottenere una certa sicurezza economica e uno status “riconosciuto”. Affiliarsi a una buona scuola significa crearsi un nome ma, soprattutto, permette di accumulare l’esperienza necessaria per crescere professionalmente. Sicuramente lavorare presso una scuola garantisce maggior sicurezza rispetto al lavoro da imprenditore autonomo. Tuttavia, sebbene il lavorare presso un centro sia di gran lunga più sicuro economicamente, la maggior parte delle scuole non offre posti di lavoro a tempo pieno: l’insegnante dovrà accontentarsi di poche ore a settimana, specialmente nelle zone un pochino più periferiche.
  2. Lavorare in un’associazione! esattamente come nel caso delle scuole di danza, lo status di insegnante presso un’associazione sportiva o culturale  è di fatto quella di dipendente. Secondo le vigenti normative le organizzazioni no-profit possono offrire dei posti di lavoro come insegnante di danza (circa 24 ore settimanali) o come generici animatori (circa 26 ore alla settimana). L’insegnante di danza è in grado di valutare gli studenti a seguito di un programma formativo ben studiato, e di permettere loro di passare da un livello base a quello successivo, mentre un semplice animatore non ha la possibilità di valutare, ma solo di condurre le classi.
  3. Ti piacerebbe proporre le tue lezioni a bambini e a ragazzi della scuola pubblica? Perché non provare ad avviare una carriera come insegnante di danza all’interno dei laboratori scolastici? Ovviamente, un insegnante di danza che desideri lavorare nella scuola primaria, alle medie o nella scuola superiore deve essere in possesso di diplomi riconosciuti e certificati e di un certo grado di esperienza, sia nella danza praticata in prima persona che nell’insegnamento, dal momento che la pedagogia sarà un aspetto importante del suo lavoro.

Dove tenere lezioni di danza?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar