Pagina iniziale
Dare lezioni

Corso di batteria a Verona

🥇 I/le migliori insegnanti di Verona
💻 6 insegnanti disponibili
🔒 Pagamenti sicuri con Superprof
💸 Nessuna commissione

Qual è il tuo livello?

Eccellente
commenti su
Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti privati/e di batteria a Verona

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di batteria a Verona è di 5,0 con più di 2 commenti.

21 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di batteria a Verona costano 21€.

01

Trova il/la tuo/la insegnante di batteria a Verona

Dai un'occhiata ai profili di Verona e contatta un/un' insegnante secondo i tuoi criteri (tariffe, diplomi, commenti, lezioni di batteria a domicilio o via webcam)

02

Organizza le tue lezioni private di batteria a Verona

Parla con l'insegnante di batteria per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di batteria e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Imparare a suonare la batteria a Verona non è mai stato così facile.

03

Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Batteria a Verona, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Scopri tutti/e i/le nostri/e insegnanti di batteria a Verona

I nostri consigli imparare a suonare la batteria tramite delle lezioni batteria

Diventare batterista a Verona e scoprire un nuovo mondo

A Verona, per chi ama l’arte, la musica e lo spettacolo, esiste una realtà mirabile e raffinata, fatta di insegnanti competenti ed appassionati: si tratta di ALOUD, con due sedi – in pieno centro su Stradone Maffei e in ZAI, nella storica via dell’’Artigianato – e diverse proposte di corsi, progetti, diplomi e master.

Se ti interessi alla batteria a Verona, puoi certamente prendere lezioni private, ma anche informarti presso il Conservatorio E. F. Dall’Abaco di via Abramo Massalongo e scegliere di perfezionarti con una masterclass presso accademie ed associazioni musicali e culturali.

A prescindere dall’insegnante che avrai il piacere di ingaggiare e di incontrare sul tuo percorso, sappi che un corso di batteria dovrà partire dalla presentazione di elementi fondamentali: postura, snodi, concetti di Traditional Grip e Matched Grip, posizione dei piedi, pentagramma e battuta, il metro, tempo binario, tempo ternario, notazione standard, valori di note e pause, metronomo…

In seguito, potrai iniziare a scoprire le specificità dello strumento batteria: bacchette, uso dei polsi, uso delle dita, tecnica Moeller, German Grip, French Grip, American Grip, Free Stroke, Full-Down-Up-Tap Stroke.

A questo punto, sarai già un po’ batterista e potrai parlare con cognizione di causa insieme ai batteristi.

Ma un batterista, proprio come un calciatore, deve anche sapere usare bene i piedi… e prendersi cura della parte strumentale ad essi destinata. A differenza di un pianista, il batterista setta da solo il proprio strumento. Deve conoscerlo bene, saperlo regolare, aggiustarlo alle proprie esigenze e caratteristiche. Scoprirai, allora:

  • come si setta un pedale,
  • come alzare ed abbassare il tacco (e soprattutto perché),
  • come effettuare il doppio colpo
  • come sviluppare resistenza (un vero e proprio allenamento ti attende).

Scoprire un nuovo mondo

Se pensavi che la pratica musicale differisse del tutto da quella sportiva, probabilmente non conoscevi ancora bene la batteria come strumento. Al contempo, non sai forse che la pratica di ogni strumento comporta la totale implicazione di corpo, mente ed anima.

Il sangue che circola nelle tue vene, infatti, non solo pulserà differentemente a seconda delle emozioni che proverai. Esso defluirà in maniera assidua, costante, regolare e ben sostenuta durante ogni tuo esercizio alla batteria. Dal piede al cervello che ricorda le sequenze e ti fa rispettare il rimo, tutto serve del tuo organismo per esibirti alla batteria. Memoria uditiva, memoria visiva, udito, prontezza dei riflessi, quadricipiti allenatissimi, spalle rilassate ma toniche e giustamente muscolose. Schiena performante in termini posturali, colonna elastica ed abile a tornare in postura eretta dopo gli allungamenti richiesti dal raggiungimento dei vari tamburi da suonare…

Una preparazione atletica non guasta, insomma. E lo studio della batteria in sé è già un allenamento atletico.

Studiare e suonare la batteria implica la postura seduta. Devi apprendere come resistere parecchio tempo in questa posizione. Devi, però, anche controbilanciare questa stasi con altre attività, quando non suoni. In modo da mantenerti armonioso, ben proporzionato e sano.

È finita l’epoca dei musicisti ingobbiti che compromettono la propria salute per il troppo studio.

Gli esercizi tipici per crescere da vero batterista

Come ogni altro strumento, anche la batteria presuppone molto studio teorico e pratico. Partiamo dalla pratica, che sempre accende le curiosità e gli entusiasmi e vediamo, nello specifico, quali esercizi e che tipo di allenamento si effettuano per diventare un batterista partendo da zero.

Dei rudimenti faranno certamente parte:

  • Single e Double Stroke,
  • gli accenti,
  • il Drive dell’accento (Up/Down Stroke),
  • Ruff (3,4,5 colpi),
  • Rulli (3,4,5 colpi),
  • il Paradiddle Singolo e Doppio,
  • il Flam.

Lavorerai certamente sul timing, per cui ti sarà utile il tuo senso innato del ritmo, insieme al grosso bagaglio messo a tua disposizione degli insegnanti batteristi. E, naturalmente, tutto ciò non potrà avvenire senza lo studio del solfeggio: con quarti, ottavi, sedicesimi, terzine, sestine e pause relative. Ti allenerai, per ciò, ad eseguire marce, a variare la loro dinamica.

Infine, potrai imparare a trascrivere il Groove, a redigere un’intera partitura per batteria, a comporre una Drum Chart.

Naturalmente, mentre scoprirai tutto ciò, la tua passione crescerà, le tue curiosità ti porteranno ad apprezzare e praticare certi tipi di generi, più di altri. Ti allenerai con e senza lo strumento. Con un pad, con le mani nude, su ogni genere di supporto. Diverrai un tutt’uno con la percussione.

Studiando la batteria insieme ad un vero insegnante, scoprirai tutti i trucchi per ben comporre, poi, la tua propria batteria. A che altezza regolare i piatti, come evitare di stancarti troppo presto, quanti pezzi è opportuno che abbia una batteria…

Storia della batteria, come scoprirla

Naturalmente, se già ami lo strumento, avrai scoperto dove e quando è nato, come è giunto ad avere la sua attuale conformazione media. Sai già che una batteria non è sempre identica alle altre. I maggiori batteristi hanno personalizzato il loro strumento, ponendolo spesso in discussione e rivisitandone la composizione. Ecco perché può interessarti leggere qualche testo di storia della batteria, a latere delle lezioni pratiche di strumento che seguirai a Verona oppure online.

Eccoti allora qualche titolo relativo alla batteria, alla sua nascita, alla sua pratica, per andare più a fondo:

  • La batteria. Il cammino di un giovane strumento, di Luciano, Volpe e Ragni
  • Batteria e batteristi. Evoluzione fisica e stilistica all’interno di una microstoria del jazz, di Giovanni Del Gallo Liberato;
  • Le percussioni. Storia e tecnica esecutiva della musica classica, contemporanea, etnica e d’avanguardia, di Guido Facchin
  • La strada battuta. La guida ai miti della batteria, di Rick Lachowski
  • L’arte della percussione, di Aldo e Antonio Buonuomo
  • Il Batterista ostinato, di Stefano Foglia
  • Risonante, di Ivan De Francesco
  • The Drummer’s Book, di Diego Stacchiotti
  • A te la mossa. Movimenti ed emozioni, di Dom Famularo e Joe Bergamini
  • La tecnica del rullante, di Matteo Cammisa
  • Guida ai ritmi fondamentali applicati alla batteria, di Franco Lauria
  • Deep into the Groove, di Mauro Mengotto
  • Il lato debole, di Dom Famularo e Stephance Chamberland.

Buona lettura!

Le domande più frequenti:

💸 Qual è il costo medio di un corso di batteria a Verona?

Il prezzo medio di un/una professore/essa privato/a di batteria a Verona è di 21. Questo prezzo cambia da insegnante a insegnante e dipende da tre fattori.

 

La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti di batteria offre la prima lezione

 

Scopri i prezzi dei/delle insegnanti di batteria nella tua città facendo una semplice ricerca su Superprof.

✒️Su Superprof, qual è il voto medio ricevuto dai/dalle nostri/e insegnanti di batteria a Verona?

Con un totale di 2 valutazioni ricevute, i/le prof di batteria a Verona hanno ricevuto un voto medio di 5,0 su cinque.

 

Per qualsiasi domanda riguardo il nostro servizio, i corsi privati o i/le nostri/e prof, puoi guardare le nostre domande frequenti, dove rispondiamo ai dubbi più frequenti. Se desideri parlare con noi, un'équipe di supporto clienti è disponibile 5/7 per email o per telefono.

💻 Si può seguire un corso di batteria via webcam con un/un'insegnante di Superprof?

Assolutamente sì! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi via webcam.

 

Le lezioni online sono più economiche rispetto ai corsi a domicilio perché non ci sono supplementi di trasporto e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

Le lezioni di batteria online sono un'eccellente opportunità per continuare a imparare da casa.

🥁Perché contattare un/una professore/essa di batteria a Verona può essere una buona scelta?

La batteria è uno degli strumenti più amati. Sogni di suonare in una band ed esibirti su un palco? Ti piacerebbe diventare un mago con le bacchette? Le lezioni di batteria è quel che ti serve!

 

La batteria offre diversi vantaggi rispetto ad altri. Per iniziare, è uno strumento personalizzabile, aggiungendo diverse componenti che si potranno acquistare in momenti diversi.

 

Secondariamente, la batteria è per certi versi più facile da suonare rispetto al pianoforte! Non richiede infatti di saper leggere gli spartiti, basterà avere uno spiccato senso del ritmo.

 

Terzo, perché la batteria è uno strumento essenziale in ogni rock band. È la batteria che dà il  tempo agli altri strumenti, che permette ai diversi componenti di suonare sincronizzandosi. Con un po' di perseveranza, in poche settimane sarai capace di eseguire i ritmi più semplici. Non demordere se non ci riesci in fretta: la pratica musicale richiede costanza. Su internet potrai trovare moltissimo materiale: partiture, video e consigli per continuare a imparare.

 

Quarto, la batteria è un buon mezzo per aiutarti ad affermare la tua personalità. Suonare questo strumento ti permette di sviluppare la tua creatività, liberare le emozioni e accrescere la tua autostima. Essere creativo può essere anche un vantaggio per la tua carriera professionale e permetterti di trovare soluzioni inaspettate a problemi quotidiani.

 

Cosa aspetti a diventare il/la batterista più famoso/a della nostra epoca?

⏰ Quanti/e docenti sono disposti/e a impartire ripetizioni di batteria a Verona?

L'offerta di insegnanti di batteria a Verona è importante. Si contano più di 6 docenti disponibili per dispensare lezioni di batteria.

 

Dai uno sguardo ai/alle docenti di batteria presenti a Verona e contatta l'insegnante con il/la quale ti senti in sintonia.

 

I criteri che ti possono guidare per selezionare un/un'insegnante privato/a di batteria sono:

  • Il prezzo. Ricordati di controllare con precisione le tariffe e verificare se vengono proposte formule speciali per un pacchetto di lezioni, o per i corsi in piccoli gruppi.
  • Il luogo. Dove si svolgeranno le lezioni? L'insegnante deve spostarsi o sei tu a doverti muovere?
  • L'esperienza dell'insegnante. Sia come professore/essa di batteria, sia come batterista.
  • Le valutazioni degli/delle ex allievi/e.

Seguendo questi criteri, trovare il/la tua/a maestro/a ideale sarà un gioco da ragazzi!