Pagina iniziale
Dare lezioni

Corsi di cucina a Torino

11 chef vicini a casa tua

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti
di cucina a Torino

Visualizza più insegnanti

5.0 /5

Insegnanti Star con un punteggio medio di 5.0 stelle e più di 2 commenti positivi.

23 €/ora

Le migliori tariffe: 100% degli insegnanti offre la prima lezione e un'ora di lezione costa in media 23€

2 h

Rapidi come saette, gli insegnanti ti rispondono in media in 2h.

01

Trova
l'insegnante ideale

Consulta tutti i profili in piena libertà e contatta l'insegnante che avrai scelto in base ai tuoi criteri (tariffa, commenti, certificati, modalità di svolgimento delle lezioni).

02

Organizza
i corsi e le lezioni

Scrivi all'insegnante selezionato per comunicargli le tue necessità e le tue disponibilità. Organizza le lezioni e pagale in tutta sicurezza direttamente dalla tua chat.

03

Vivi
nuove esperienze

Il Pass Alunno ti permette un accesso illimitato alla banca dati di tutti gli insegnanti, maestri e coach per 12 mesi. Un anno intero per poter scoprire nuove passioni con degli insegnanti straordinari!

Scopri tutte le nostre lezioni di cucina

Corso cucina a Torino con i migliori chef

La storia dei corsi di cucina a Torino

La città eterna è una delle metropoli più dinamiche d’Italia.

Forse grazie a un sole generoso e alle montagne poco lontane è anche un posto in cui generalmente si vive bene.

La vivacità culturale di Torino, dei suoi teatri, le sue associazioni, i suoi cinema, i suoi musei, ecc… la rendono ancora più piacevole.

Con 878.000 abitanti nella città per un’area di 130km2, ma 2.263.263 persone per l’insieme dell’area urbana, si tratta di una zona economicamente molto importante.

In effetti, con questa demografia radiosa, offerte e servizi sono abbondanti.

Inoltre, i ristoranti e i bar sono numerosi, e le famiglie torinesi coltivano l’arte di vivere all’italiana, ritrovandosi davanti a deliziosi pasti tradizionali. Non stupisce quindi che i corsi cucina non siano rari a Torino! Navigate nel Po’ e nel Dora in direzione cucina!

La gastronomia italiana locale e marcata da eccellenti ristoranti: Carignano, Vintage 1997, L’Acino, la Taverna dell’Oca, ecc…

Da piazza San Carlo al mercato di Porta Palazzo, passando da Piazza Castello e il lungo Po, potrete assaporare le specialità locali e imparare a cucinarle voi stessi.

Si possono anche trovare gli ingredienti (di qualità) nei mercati torinesi, come quello di Santa Rita, particolarmente apprezzabile per i prodotti locali e per i prezzi davvero contenuti.

Non potrete rinunciare alla squisitezza delle ricette piemontesi: il brasato al Barolo, la Panissa, la Bagna Cauda, gli agnolotti, il vitello tonnato, il bonet, ecc…

Tutte cose da assaggiare (con moderazione!) durante i corsi di cucina a Torino!

Perché è utile seguire un corso di cucina a Torino?

È raro che i torinesi vogliano imparare a cucinare per puro caso. Le loro motivazioni possono essere varie e diverse tra loro, ma ce ne sono alcune davvero universali.

In effetti, dato il successo di trasmissioni televisive quali MasterChef o La Prova del Cuoco o delle ricette online di Giallozafferano, sempre più giovani italiani si sono scoperti una passione per la cucina.

Per alcuni si tratta solo di riscoprire le tradizioni familiari — conoscenze lontane nel tempo da ritrovare, consolidare e modernizzare.

Altri devono invece cominciare tutto da zero. Inoltre, Torino ospita circa 100.000 studenti, entrando di diritto nella top ten delle città studentesche più importanti d’Italia.

Molti di questi studenti vorrebbero mettere fine a una routine fatta di pasta al sugo di pomodoro pronto: quale miglior soluzione di prendere lezioni di cucina nel cuore della città magica o in periferia?

D’altra parte, molti corsi di cucina a Torino sono professionalizzanti e attirano giovani che vogliono intraprendere una carriera in campo gastronomico.

Prima, durante o dopo un istituto alberghiero (come la scuola Le Midì, situata in via Principessa Clotilde, 11G), il futuro professionale dei cuochi può richiedere l’aiuto delle lezioni cucina private.

Questo permetterà loro di imparare a preparare alla perfezione i piatti “della nonna” così come le ricette più complesse.

Cucinare come uno chef apre molte porte nel torinese: permette di aprire un ristorante, di diventare maestro pasticcere, chef a domicilio, sommelier, capo cuoco, ecc…

Se invece siete dei semplici appassionati, un corso cucina vi permetterà comunque di diventare imbattibili nell’organizzazione degli apericena, dei pranzi in famiglia, delle cene tra colleghi, ecc…

A seconda della tipologia e della ricetta da preparare, un corso cucina può avere una durata variabile: 1h30, 2h, 3h, mezza giornata o una giornata intera per un corso più completo…

Ci sono corsi di cucina a domicilio, che seguono il modello dei corsi privati (come per la matematica o le lingue straniere!), ma ancor più spesso si fanno in un vero e proprio atelier da chef — poiché i corsi di cucina richiedono l’utilizzo dell’attrezzatura adeguata, un po’ come i corsi di teatro necessitano di un palcoscenico e i corsi di musica di uno strumento (pianoforte, chitarra, violino, ecc…).

Prendere corsi per imparare a cucinare a Torino è sempre un’ottima idea. Ma bisogna fare attenzione alla qualità delle lezioni.

Corsi di cucina a Torino: come si svolgono?

La loro forma può cambiare molto a seconda della scuola e del corso scelto. Per esempio, in una cioccolateria potrete imparare a fare la cioccolata bianca con un cioccolataio famoso che vi accompagni in tutti i vostri gesti tecnici.

Le lezioni culinarie raggruppano anche i corsi di enologia, grazie ai quali potrete stupire i vostri ospiti sfoggiando le vostre conoscenze in fatto di vini e stappando la bottiglia che meglio si abbina al pasto.

Infine, a Torino i migliori pasticceri italiani vi insegneranno le deliziose ricette dolci in piccoli gruppi di lavoro: millefoglie, pannacotta, tiramisù, ecc…

Grazie alla cucina degli chef che saprete riprodurre a casa vostra e ai nostri corsi che vi insegneranno a preparare un menù completo con prodotti locali e di stagione a Torino, farete parte di un’élite culinaria e i vostri amici faranno a gara per farsi invitare a cena a casa vostra!

E chissà — finirete forse per dare corsi a vostra volta, e non avrete alcuna difficoltà a inventare una ricetta originale che vi aprirà le porte dei più grandi ristoranti del Bel Paese.

I principali corsi di cucina a Torino

Vi proponiamo alcuni tra i più rinomati corsi di cucina con i più grandi chef della città sabauda.

L’Accademia FoodLab, ad esempio, è senza dubbio una delle principali scuole di cucina a Torino.

Si tratta di una delle prime istituzioni ad aver esteso la metodologia dei corsi professionali ai corsi amatoriali, facendo della cucina gastronomica una materia accessibile a tutti.

La scuola offre a tutti i partecipanti ai corsi una postazione individuale, perfettamente attrezzata con piastre a induzione di fattura recente, padelle di alta gamma e ogni tipo di utensile utile alla preparazione delle ricette previste dalla lezione di cucina.

Potrete usufruire di uno spazio di 300m2, di cui più di un terzo sono occupati dal grande laboratorio incui si svolgono le lezioni di cucina.

Il soggetto delle lezioni varia di continuo: alcuni temi vengono riproposti di frequente, come le tecniche di base della cucina e della pasticceria. Altre invece hanno luogo più di rado.

I corsi durano tre ore, durante le quali potrete apprendere tutti i segreti dello chef.

La lezione termina con una degustazione gastronomica che ha luogo nel salone privato della scuola, e prevede antipasto, piatto e dessert. Ma il piatto sarete voi a prepararlo!

Le scuole Gamberorosso invece sono molto celebri e vantano più di 1.000 diplomati dal 2002 ad oggi, molti dei quali hanno raggiunto posti di rilievo nel settore culinario e della ristorazione.

I diversi corsi professionalizzanti e i numerosi master di specializzazione sono organizzati addirittura in collaborazione con alcune delle più prestigiose università italiane.

Un ottimo modo per ottenere una formazione pratiche e teorica che vi preparerà al mondo del lavoro, facendo di voi dei professionisti completi.

La scuola si rivolge principalmente a professionisti e aspiranti tali, ma organizza anche numerosi corsi per semplici appassionati di cucina. 

A Torino si trova poi La Palestra del Gusto, scuola di cucina degli chef Sergio Maria Teutonico e Daniela Goffredo. Fondata nel 2012, questa istituzione propone sia corsi professionalizzanti che corsi amatoriali.

I corsi inoltre si svolgono in piccoli gruppi o individualmente — con la possibilità di portare con sé una seconda persona gratuitamente.

In questo caso, vivrete un’esperienza unica, poiché sarete da soli con lo chef e potrete personalizzare completamente la lezione e imparare stando a stretto contatto con un professionista dell’arte gastronomica.

Le lezioni di gruppo durano invece tre ore e possono focalizzarsi sulle ricette salate o sui dolci.

Una volta acquistati, i buoni per le lezioni hanno una validità di 4 mesi. Fate attenzione a non lasciarli scadere, perdendo così non solo i soldi, ma anche l’opportunità di imparare a cucinare come i grandi chef torinesi e stupire i vostri ospiti con ricette originali e raffinate.

Anche i più piccoli troveranno il proprio conto: la scuola organizza infatti anche corsi per bambini, in cui questi ultimi possono imparare in modo ludico a preparare dolci e altri piatti semplici.

I laboratori di cucina per bambini costano 30€ l’uno, un prezzo davvero accessibile a tutti. Regalare questa esperienza unica ai vostri figli, nipoti, ecc… può rivelarsi un’ottima idea!

Trovate un insegnante di cucina a Torino

Ma l’ideale, per quel che riguarda Torino, sono i corsi con Superprof. Davvero flessibili, potrete scegliere traverse formule, come un cuoco a domicilio, un corso di cucina via webcam o un atelier di sapori all’aria aperta.

Trovate rapidamente i vostri corsi surfando sulle nostre pagine. Genitori, bambini: i nostri atelier raggruppano in tutta trasparenza una buona dozzina di professori privati di cucina a Torino. Superprof si accontenta di mettervi in relazione con loro e non prende alcuna commissione.

Gli allievi come voi possono consultare la scheda dell’insegnante: nome, titolo, biografia con qualifiche e diplomi, tariffa oraria, voti e commenti degli altri allievi, raggio d’attività, foto, primo corso di prova gratuito o meno… troverete tutte le informazioni di cui avrete bisogno!

Insomma, con un budget compreso tra i 15€ e i 25€ all’ora, troverete la vostra felicità culinaria a Torino, grazie a insegnanti come Alessandra, Giovanni, Monica e molti altri!

I nostri migliori articoli
di cucina