Pagina iniziale
Dare lezioni

Lezioni private di fumetti via webcam

🥇 I migliori insegnanti
💻 233 prof a distanza
🔒 Pagamenti sicuri con Superprof
💸 Nessuna commissione

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezioni di insegnanti privati/e
di fumetti via webcam

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Insegnanti Star con un punteggio medio di 5,0 stelle e più di 62 commenti positivi.

16 €/ora

Le migliori tariffe: 99% degli/delle insegnanti offre la prima lezione e un'ora di lezione costa in media 16€

3 h

Rapidi/e come saette, gli/le insegnanti ti rispondono in media in 3h.

01

Trova il/la tuo/a
insegnante perfetto/a senza muoverti da casa

Consulta liberamente i profili e contatta il/la tuo/a insegnante secondo i criteri che sono importanti per te (tariffe, diplomi, commenti, corsi a domicilio o via webcam) per un lezione di fumetti.

02

Organizza i tuoi lezione di fumetti online

Dialoga con il/la tuo/a insegnante privato/a di fumetti per spiegargli/le tuoi bisogni e le tue disponibilità. Programma le lezioni online e procedi al pagamento in totale sicurezza utilizzando la chat di Superprof.

03

Vivi nuove esperienze direttamente da casa tua

Il Pass Alunno/a ti dà un accesso illimitato ai profili di tutti/e i/le nostri insegnanti, prof, coach, maestri/e e alle Masterclass per un mese (rinnovabile). Un mese per scoprire nuove passioni con insegnanti in gamba di Fumetti online

I/Le nostri/e allievi/e
valutano i/le loro insegnanti di fumetti

Consulta tutti i nostri corsi online di fumetti

Ripetizioni di fumetti tramite dei corsi online: un aiuto a volte indispensabile

Imparare a disegnare fumetti online

Diventare un disegnatore di fumetti è il sogno di molti ragazzi e ragazze.

Si tratta un desiderio che nasce in tenera età, quando si consolida una passione per i fumetti scoperti anche casualmente e poi divenuti compagni di vita e di crescita.

Molti ragazzi si abbonano ai fumetti, altri li acquistano in libreria o presso le edicole dei giornali, altri ancora scaricano fumetti online gratis o a pagamento.

Il fumetto ha origini lontanissime e resta oggi in voga, nonostante l’incedere del tempo e delle tecnologie.

Prima che tu segua un corso per disegnare fumetti online, vogliamo proporti dei cenni di storia del fumetto, affinché tu sappia con che colosso ti stai confrontando.

Il fumetto è un genere letterario di tutto rispetto, con una storia davvero lunga, che si incrocia con quella dell’editoria, della libertà di stampa, dei diritti civili e di espressione.

Col fumetto si ripercorre la storia politica e culturale di un Paese, se si vuole.

I primi fumetti: discordia nella datazione?

La comparsa del fumetto come genere viene, solitamente, fatta risalire al disegnatore americano Richard Felton Outcault, che già nel lontanissimo 1895 pubblicava le storie del personaggio Yellow Kid, allegate, la domenica, al New York World.

Alcune persone, tuttavia, considerano come fumetto anche la semplice narrazione per immagini, sprovvista di testo. In tal caso, è evidente che anche i graffiti murali delle caverne possono rappresentare una prima documentazione di fumetto. Dai graffiti della preistoria, ai mosaici, passando per la colonna di Traiano, insomma, potremmo parlare di fumetti.

Molti testi antichi riportano miniature e stampe che adornano le scritte. In epoca medievale, poi, le storie erano spesso raccontate per immagini, al fine di diffonderle anche tra i non alfabetizzati. Si iniziava, in quest’epoca, ad aggiungere anche qualche parola singola, come se uscisse dalle bocche dei personaggi raffigurati.

Naturalmente, dobbiamo tenere presente anche un’altra caratteristica del fumetto: esso è, per definizione, divulgato in numerosi esemplari, ad un costo relativamente accessibile a tutti, in epoca contemporanea. Invece i graffiti e le incisioni su vetrate e monumenti non sono certamente trasportabili, né divulgabili su vasta scala. Da questo punto di vista, non si potrebbe parlare di fumetti, con riferimento ad epoche cosi antiche.

Prima del fumetto online: la protostoria del genere nel XIX secolo

Se tutti conoscono la Marvel, oggi, vogliamo invece spingerci davvero più indietro parlando dei fumetti. Là, dove nessuno guarda, generalmente, poiché la grossa diffusione di questo genere avviene nel corso del XX secolo.

Parlando dell’origine del fumetto, naturalmente, gli esperti, gli storici, i nazionalisti, ingaggiano ripetutamente dibattiti senza uscita: ognuno è in grado di additare precursori di Outcault, in epoche precedenti alla sua ed in Paesi situati un po’ in giro per tutto il mondo.

Outcault resta, comunque, colui che ha dato maggiore consistenza al fenomeno di massa di lettura ed acquisto del fumetto.

Vediamo, comunque, quali sono i nomi più spesso tirati in ballo nella disputa di appropriazione della paternità territoriale e nazionale del fumetto come genere.

In Svizzera, già nel 1827, il famoso illustratore Rodolphe Topffer creò una prima successione di immagini corredate da didascalie dal titolo Histoire de M. Vieux Bois, che ispirò molte esperienze simili nei gli anni seguenti. Nel 1831, su consiglio di Goethe, egli decise di diffonderne e farne pubblicare un’altra, intitolata l’Histoire de M. Jabot. Seguirono, dato il grande successo, altre pubblicazioni: l’Histoire de M. Crépin e Le Docteur Festus (tra il 1837 ed il 1846). Intanto, dato il successo in Europa, nel 1842 l’Histoire de M. Bois venne tradotta e pubblicata negli USA, con il titolo inglese di The adventures of Obadiah Oldbuck. Ecco, insomma, perché molti assegnano un’origine ginevrina al fumetto!

Nel frattempo, in Inghilterra, usciva Ally Sloper, fumetto scritto da Charles Henry Ross ed illustrato dalla moglie Isabelle Emilie de Tessier, nota a tutti come Marie Duval. Era il 1867, e la rivista umoristica Judy decideva addirittura di dare cadenza settimanale al fumetto dei coniugi, col titolo di Ally Sloper’s half Holiday.

Parallelamente, in Germania, la rivista Fliegende Blatter, giornale umoristico, pubblicò diversi lavori dal carattere quanto meno “proto-fumettistico”: Max und Moritz ne è un esempio, a firma di Wilhelm Busch, nel 1865.

In Francia, sempre alla stessa epoca, fu invece Cham (pseudonimo di Amédée de Noé) che pubblicò, nel 1839, l’Histoire de Mr. Lajeunisse, ritenuto il primissimo albo a fumetti della Francia.

Al contempo, il connazionale Georges Colb, in arte Cristophe, pubblicò una serie di storie illustrate che uscirono col settimanale Le petit français dal 1899 al 1893.

Negli stessi Stati Uniti d’America, prima ancora del noto Yellow Kid, James Swinnerton aveva dato inizio alla pubblicazione di vignette con orsacchiotti come protagonisti (prima esperienza con protagonisti animali antropomorfi, che si rivelerà fondativa per l’intera storia mondiale del fumetto), poi, confluite in una vera e propria serie, dal titolo Little Bear Tykes. Era il 1895.

Fra i primissimi fumettisti, per fortuna, possiamo anche annoverare un italiano, sebbene emigrato in Brasile. Nel 1864 Angelo Agostini fondò la rivista dal titolo Diabo Coxo, ricca di storie illustrate, scritte e disegnate personalmente.

Disegnare fumetti online

Probabilmente hai già effettuato parecchi schizzi, hai dei personaggi che disegni ripetutamente. Scrivi già da tempo qualche storia a fumetti.

In tal caso, potresti perfezionarti prendendo spunto da corsi per disegnarne fumetti online.

Se, invece, sei un amante del genere e ami disegnare ma non sai da dove cominciare per fare un fumetto, potresti scegliere di consultare la rete per avere delle dritte iniziali.

Innanzitutto, ti consigliamo di scoprire tutti i generei di fumetto, gli stili ed i grandi personaggi di questo particolarissimo universo grafico e creativo.

Possiamo, a grandi linee, distinguere le seguenti aree e proporti degli esempi, per aiutarti a situare i tuoi gusti:

  • Horror (come Dylan Dog)
  • Humour (da Snoopy ad Altàn, Forattini e Vauro)
  • Manga (da Mazinga a Sailor Moon)
  • Fantasy (come Conan il Barbaro…)
  • Azione ed avventura (Corto Maltese, Diabolik…)
  • Supereroi (da Zorro a Superman)
  • Fumetto alternativo/esoterico (underground comics come Sandman)

In seguito, potresti scoprire i generi da poco resi noti in Italia, come quello denominato “Anime”, ad esempio. Riesci a collocarti in una di queste aree grafico-tematiche?

Possiedi uno stile e credi di praticare un genere del tutto tuo?

I blog per amanti e disegnatori di fumetti sono molti. Fatti aiutare da chi ha maggiore esperienza a trovare esattamente un tuo stile, a migliorare certi tratti, a rendere più incisivo il tuo lavoro. Trova delle lezioni di fumetti online o siti di scambio di consigli per creatori di fumetti online.

Potresti entrare in una community fatta di creativi come te, incontrarli dal vivo, contattarli tramite internet ed intrecciare con loro collaborazioni, scambi, relazioni amicali e professionali.

La crescita è assicurata, conoscendo altri amanti della tua stessa passione. Buttati nella mischia dei fumettisti e degli appassionati di fumetti online e classici. Ne uscirai rinforzato, soddisfatto ed ancora più fantasioso!

Le domande più frequenti:

👩🏻‍🏫 Come si svolgono i corsi di Fumetti online?

Comunichi direttamente con l'insegnante attraverso la messaggeria Superprof e in seguito scegli la modalità con cui preferisci interagire.

Le possibilità per comunicare sono numerose: 

  • Skype
  • Hangout
  • Zoom
  • Discord
  • Telefono (Whats'App, FaceTime)

Mentre la maggior parte di questi strumenti permettono di comunicare attraverso la voce, il video consente la condivisione dello schermo del tuo computer o del tuo tablet.

233 insegnanti privati propongono dei corsi a distanza di fumetti.

🔎 Come sono selezionati i/le insegnanti di Fumetti a distanza?

Verifica dei dati personali e delle informazioni fornite.

Verifichiamo i documenti di identità, i dai personali (telefono, mail, foto profilo) e i diplomi/le lauree dei/delle insegnanti

Valutazioni certificate al 100% - La forza della community

Sull'annuncio di ogni insegnante, le valutazioni e i commenti sono certificati e sono autentici al 100%.

Scegli il/la tuo/a insegnate tra 233 profili.

👨🏿‍💻 Quanti insegnanti sono disponibili per impartire corsi di Fumetti via webcam?

233 insegnanti di fumetti si propongono per aiutarti in fumetti.

Puoi passare in rassegna i diversi profili e scegliere quello che corrisponderà al meglio alle tue esigenze, per imparare serenamente da casa tua.

Scegli il tuo/la tua insegnante tra 233 profili.

💸 Qual è la tariffa media di un corso di Fumetti via webcam?

La tariffa media di un corso di Fumetti è di 16 €.

Il costo dipende da diversi fattori: 

  • l’esperienza dell'insegnante di fumetti
  • la durata e la frequenze dei suoi corsi

Il 97% degli/delle insegnanti offre la prima ora di lezione.

I corsi online sono in media 20% meno costosi che i corsi in presenza.

Scopri le tariffe degli/delle insegnanti vicino a casa tua.

🖋 Che voto medio è attribuito agli/alle insegnanti di fumetti online?

Su un campione di 62 voti, gli/le allievi/e attribuiscono un voto medio di 5,0 su 5.

Nel caso di una difficoltà riscontrata durante un corso, il nostro servizio clienti è disponibile per cercare una rapida soluzione (per telefono o via mail 5 giorni/7).

Per ogni materia puoi consultare i commenti degli/delle allievi/e.

💻 Perché scegliere i corsi online?

La professionalizzazione dell'insegnamento online non è mai stata come adesso tanto ricercata dagli/dalle allievi/e.

Tanto gli/le allievi/e che gli/le insegnanti si sanno ormai servire di tutti gli strumenti informatici a disposizione per svolgere al meglio le attività scolastiche, e non solo, online.

L'insegnante che risponderà alle tue esigenze è disponibile in solo un paio di click.


233 insegnanti di fumetti sono disponibili qui per aiutarti.