Pagina iniziale
Dare lezioni

Lezione traduzione spagnolo in Italia

🥇 I/Le migliori insegnanti
💻 5.869 prof
🔒 Pagamenti sicuri con Superprof
💸 Nessuna commissione

Dove cerchi le lezioni?

Eccellente
commenti su
Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti
di traduzione - spagnolo

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Insegnanti livello star con un punteggio medio di 5,0 stelle e più di 1.100 commenti positivi.

14 €/ora

Le migliori tariffe: il 97% degli/delle insegnanti offre la prima lezione. e un'ora di lezione costa in media 14€.

4 h

Rapidi/e come saette, gli/le insegnanti ti rispondono in media in 4h.

01

Trova il/la tuo/a
insegnante perfetto/a di Traduzione - spagnolo

Consulta liberamente i profili e contatta il/la tuo/a insegnante secondo i criteri che sono importanti per te (tariffe, diplomi, commenti, corsi a domicilio o via webcam) per un corso di Traduzione - spagnolo.

02

Organizza i tuoi corsi di Traduzione - spagnolo

Dialoga con il/la tuo/a insegnante privato/a di traduzione - spagnolo per spiegargli/le tuoi bisogni e le tue disponibilità. Programma le lezioni e procedi al pagamento in totale sicurezza utilizzando la chat di Superprof.

03

Vivi nuove esperienze

Il Pass Alunno ti dà un accesso illimitato ai profili di tutti/e i/le nostri insegnanti, prof, coach, maestri/e e alle Masterclass per un mese (rinnovabile). Un mese per scoprire nuove passioni con insegnanti in gamba di Traduzione - spagnolo.

I/Le nostri/e allievi/e
valutano i/le loro insegnanti di traduzione - spagnolo

Scopri tutte le nostre lezioni di traduzione - spagnolo

Essere seguiti/e dai/dalle migliori insegnanti per una lezione traduzione spagnolo

Tradurre non significa dire la stessa cosa in un’altra lingua

Cosa significa fare una traduzione dall’italiano allo spagnolo o dallo spagnolo all’italiano?

Non significa di certo prendere il contenuto del primo testo e renderlo in maniera strettamente letterale nella seconda lingua; la traduzione letterale, infatti, è un esercizio che viene praticato nella scuola primaria e, in alcuni casi, nella secondaria di primo grado in Italia, ma che ha senso (ancora del tutto da dimostrare, tra l’altro) nell’ottica di mostrare a bambini e ragazzini come passare da una lingua all’altra.

Ma, una volta che siano state acquisite le conoscenze di base, sarà l’ora di passare ad una traduzione meno testuale e più ad sensum. Ma tradurre non significa nemmeno limitarsi al semplice adattamento di una parola al contesto della frase e della frase al contesto della pagina.

Quando un traduttore si mette all’opera, infatti, deve far affidamento su tutte le proprie conoscenze, non solo quelle linguistiche. Entrano in gioco tutte le variabili culturali: quelle dell’autore da tradurre e quelle del Paese della lingua verso cui si traduce.

Per limitare il discorso alla traduzione dallo spagnolo verso l’italiano, una cosa è tradurre un romanzo ambientato sulle Ramblas, un’altra un altro romanzo la cui trama si svolga sulla Pampa argentina. In primo luogo, lo spagnolo di riferimento non è lo stesso; ma anche volendo sorvolare su differenze fonetiche e linguistiche, vi è tutto un mondo di riferimenti culturali, sociali, economici, politici che le migliaia di km che separano Barcellona dalla provincia di Buenos Aires non possono che rendere sensibilmente differenti. E di cui il traduttore deve tenere conto.

Un autore la cui infanzia si sia dipanata in un contesto segnato da una dittatura latino americana (come nel caso di Julio Cortázar) non può e non deve riflettere e scrivere come un suo collega cresciuto nella tranquillità di una comunità autonoma della meno irrequieta Spagna (il riferimento, in questo caso, è a Javier Cercas e all’Estremadura).

L’atto di tradurre un testo dallo spagnolo

Quando un traduttore si siede, con davanti a sé un pc e un testo da tradurre, deve prendere in considerazione tutti questi fattori (e magari tanti altri ancora): l’autore del testo, la sua biografia e le esperienze forti che possano averlo segnato, lo spagnolo impiegato (di Spagna o del Sud America?), gli altri libri scritti in precedenza e già tradotti, utilizzo di termini o espressioni particolari, che possano contraddistinguere l’autore, il tipo di testo da tradurre (poesia, romanzo, diario, racconto fantastico, saggio storico,…), ambientazione del racconto e altri riferimenti storico geografici,…

Ogni tipo di testo necessita un approccio differente alla traduzione. Occuparsi di Conversación en la Catedral di Vargas Llosa necessiterà di competenze assai diverse da quelle che servono per affrontare la traduzione di un atto ufficiale del tuo comune di residenza ed indirizzato ad un notaio di Bilbao. A rifletterci, la questione appare più che ovvia: per semplificare, in un caso serviranno una formazione in letteratura e delle conoscenze della realtà sud americana, nell’altro occorrerà una laurea in giurisprudenza, possibilmente con una specializzazione in diritto internazionale.

Insomma, il traduttore non può limitarsi a trasporre in italiano il testo originario, ma deve mettersi nei panni dell’autore, deve capire quello che l’autore stesso voleva dire, per riuscire a trasporlo nella lingua di approdo, senza tradire le intenzioni originarie.

Per queste ragioni, una traduzione non è un semplice atto meccanico, in cui si mettono nero su bianco le conoscenze e le competenze acquisite, in cui si applicano meccanicamente le norme e le consuetudini della traduzione studiate all’università; la traduzione, invece, esplica un atto sociale, comunicativo: mette in comunicazione due comunità, quella ispanofona e quella italiana, consente allo scrittore di lingua spagnola di parlare agli italiani che non sono in grado di leggere e capire veramente lo spagnolo.

Perché, proprio per quello che abbiamo appena detto, un italiano qualunque che abbia studiato un po’ di spagnolo può prendere in mano un libro di Luis Sepúlveda o di Jorge Luis Borges e leggerlo. Per i termini meno comuni e per quelli che meno assomigliano alla propria lingua madre, il lettore italiano può cercare online, può aprire il dizionario cartaceo che tiene sulla scrivania o può andare ad sensum. Probabilmente, riuscirà ad arrivare in fondo alle avventure di Pepe Carvalho, riuscendo a scoprire il colpevole prima della fine; con un po’ più di difficoltà, riuscirà ad andare a fondo del ben più complesso Borges di El informe de Brodie o di Dos fantasías memorables. Ma riuscirà veramente a cogliere tutte le sfumature che i due mostri sacri della letteratura ispanofona hanno voluto dare alla propria lingua?

Traduzioni disponibili e traduzioni indisponibili

Gli autori spagnoli e latino americani, oggi, sono talmente quotati che è veramente difficile non trovare un loro testo che non sia già tradotto da un editore italiano. Per questo, a chiunque è concesso di leggere saggi, poesie, romanzi, racconti scritti dall’epoca del Don Chisciotte fino ad oggi.

Può capitare, però, di avere la necessità di accedere a qualche documento scientifico (prodotto da un ricercatore di un’università di Bilbao, di Buenos Aires, di Montevideo, di Asuncion o di La Paz) disponibile solo in lingua originale o, al contrario, di dover trasmettere – tradotto – ad una delle suddette università un testo italiano.

In questo caso, esistono solo due possibilità: la prima consiste nel tradurre da soli l’intero documento, con delle conseguenze disastrose per la propria carriera universitaria: tempi biblici e risultati pressapochistici; la seconda possibilità è quella di affidarsi ad un traduttore professionista, come quelli che sono reperibili sul portale di Superprof: ti basta inserire quello di cui hai bisogno (“traduzione spagnolo”) ed eventualmente la tua città di residenza, se vuoi un confronto diretto; altrimenti, lascia vuoto lo spazio dedicato all’indirizzo: otterrai l’elenco dei traduttori da e verso spagnolo di tutta Italia.

Una volta che avrai valutato attentamente esperienze professionali, titoli di studio, tariffe e feedback di altri clienti, potrai scegliere il tuo traduttore e comunicare con lui via mail per le tue richieste.

Se, invece, hai molto più tempo a disposizione e vuoi diventare tu stesso un traduttore dallo spagnolo all’italiano e viceversa, allora puoi contattare uno dei superprof di spagnolo e prendere lezioni di lingua.

Il mondo delle traduzioni ti attende. Non farlo aspettare!

Le domande più frequenti:

💸 Qual è la tariffa media di un corso di Traduzione - spagnolo?

Il prezzo medio di una lezione di Traduzione - spagnolo è di 14 €.

Le tariffe variano in funzione di tre fattori:

  • L'esperienza dell'insegnante di traduzione - spagnolo
  • Il luogo delle lezioni (a domicilio o online) e la situazione geografica 
  • La durata e la frequenza dei corsi

Il 97% degli/delle insegnanti offre la prima lezione.

Scopri le tariffe degli/delle insegnanti vicino a casa tua.

💡 Perché seguire un corso di Traduzione - spagnolo?

Dei corsi di Traduzione - spagnolo con un/un' insegnante specializzato/a sono l'occasione per imparare e progredire velocemente.

Scegli l'insegnante che preferisci e programma, in presenza o online, il corso in totale libertà!

Una chat ti consentirà di conversare direttamente con l'insegnante per scegliere e organizzare le lezioni in piena serenità.

Un motore di ricerca ti permette di trovare la perla rara tra centinaia di insegnanti privati/e.

Lanciati nella ricerca, basta un click!

💻 Gli/Le insegnanti di traduzione - spagnolo propongono lezioni a distanza?

La maggior parte degli/delle insegnanti di traduzione - spagnolo propongono corsi di

Traduzione - spagnolo online.

Non esitare a consultare i loro annunci o utilizzare il motore di ricerca (puoi scegliere il filtro via webcam) per scoprire i corsi di Traduzione - spagnolo disponibili online.

🎓 Quanti sono gli/le insegnanti disponibili per dare dei corsi di Traduzione - spagnolo?

5.869 insegnanti di traduzione - spagnolo propongono un aiuto traduzione - spagnolo.

Puoi cercare i lori profili e scegliere quello che corrisponderà di più alle tue necessità.

Scegli il tuo corso tra più di 5.869 profili.

✒️ Che voto medio è attribuito agli/alle insegnanti di Traduzione - spagnolo?

Su un campione di 1.100 voti, gli/le allievi/e attribuiscono un voto medio di 5,0 su 5.

Per qualsiasi dubbio o difficoltà, un servizio clienti è disponibile per trovare rapidamente una soluzione (per telefono o via mail, dal lunedì al venerdì).

Conoscere di più sulle domande più frequenti.