Pagina iniziale
Dare lezioni

Lezioni di violino a Catania

🥇 I/le migliori insegnanti di Catania
đź’» 11 insegnanti disponibili
đź”’ Pagamenti sicuri con Superprof
đź’¸ Nessuna commissione

Qual è il tuo livello?

Eccellente
commenti su
Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti privati/e di violino a Catania

Visualizza piĂą insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai/alle nostri/e insegnanti di violino a Catania è di 5,0 con più di 6 commenti.

21 €/ora

Le migliori tariffe: il 100% dei/delle nostri/e insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di violino a Catania costano 21€.

17 h

Veloci come saette, i/le nostri/e insegnanti ti rispondono in 17h.

01

Trova il/la tuo/la insegnante di violino a Catania

Dai un'occhiata ai profili di Catania e contatta un/un' insegnante secondo i tuoi criteri (tariffe, diplomi, commenti, lezioni di violino a domicilio o via webcam)

02

Organizza le tue lezioni private di violino a Catania

Parla con l'insegnante di violino per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di violino e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. Imparare a suonare il violino a Catania non è mai stato così facile.

03

Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a tutti/e gli/le insegnanti, coach, maestri/e alle masterclass di Violino a Catania, o in altre cittĂ , oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Scopri tutti/e i/le nostri/e insegnanti di violino a Catania

Lezioni violino per imparare a suonare le sue corde!

Come proporre uno strumento musicale a tuo figlio

Se il tuo bambino si interessa al pianoforte o al violino, probabilmente puoi approfittare di questo momento e fargli scoprire da vicino l’uno e l’altro strumento.

Ovviamente, nei primi anni è facile che un’insegnante di violino catanese (e di musica in generale) ti consigli di iniziare col piano, per passare solo dopo alle corde.

Altri maestri di musica, invece, indirizzano verso la scoperta del ritmo, del tempo, della teoria, da affiancare con le prime lezioni, anche precoci, di violino.

Se vivi a Catania, probabilmente, sai giĂ  che il Conservatorio Bellini si trova in Via Istituto Sacro Cuore, 3.

Ti consigliamo, ugualmente, di contattare almeno tre insegnanti privati di musica, prima di optare per una decisione finale. Tuo figlio deve intraprendere un’attività piacevole, giocosa e, ovviamente, adeguata al suo sviluppo cognitivo. I migliori consiglieri saranno proprio i maestri di musica etnei. Anche perché, proprio loro, integrati nel tessuto locali, sapranno indirizzarti verso l’acquisto di un violino a Catania stesso o in provincia.

In parallelo, potrai anche guardare insieme a to figlio il materiale disponibile on line (youtube e wikipaedia), per scoprire come sono costituiti, fisicamente un pianoforte ed un violino.

Cosa attrae di piĂą i piccoli?

Prova anche a raccogliere storie e leggende sulla nascita degli strumenti musicali. Il vioino, ad esempio, è al centro di molte leggende.

Eccoti un primo racconto, fatto di realtà e leggenda, da proporre a piccolo, per poi proseguire con l’ascolto dei primi brani al violino e la scoperta di figure locali: maestri di violino catanesi e di fama internazionale.

La leggenda del Violino Nero

Chi suona il violino, certamente, si sarà interessato, un giorno o l’altro alla storia appassionante - in cui a fatica si distingue tra realtà e ricamo leggendario - inerente al violino nero di Leclair.

Nel 1764, a Parigi, il celeberrimo violinista e compositore lionese Jean-Marie Leclair (nato nel 1697 e noto per aver sempre coniugato temi francesi e tecnica italiana), fu ritrovato morto - assassinato - al suo domicilio parigino.

I racconti tramandati in merito alla personalità di questo grande artista presentano un violinista ormai divenuto assai misantropo, nella tarda età, nonché seriamente ipocondriaco e per questo amante della solitudine (lascio’ la seconda moglie e riparo’ in una sorta di “abitazione-fortezza”) ed esclusivamente dedito alla sua musica. La continua ricerca del colore resta la principale caratteristica artistica delle sue composizioni in stile francese.

Si pensa che in punto di morte, in seguito a quell’unica pugnalata che l’uccise, Leclair abbia, ancora una volta, pensato solo alla sua arte, trascinandosi quasi esanime fino al suo amato violino, uno Stradivari del 1721 (originariamente rosso), agguantato con entrambe le mani.

Ed è proprio in forma di tutt’uno col suo violino che Leclair venne ritrovato, a due mesi presunti dalla morte: già in fase di decomposizione avanzata, ma avvinghiato allo strumento (che, causa rigor mortis, fu anche difficile estrarre dall’abbraccio finale).

Il sangue di Leclair, caduto abbondantemente sullo Stradivari, col tempo diede il via ad uno scurimento del legno…E proprio questo processo è all’origine dell’etichetta di violon noir assegnata per sempre allo strumento di questo brillante violinista. Nessun tentativo di restauro riusci’, infatti, a rischiarare mai più il violino nero.

Si racconta che il violino fosse, in seguito, definitivamente posseduto dallo spirito di Leclair e che lo si ritrovasse, al mattino, spesso in luoghi altri da quelli in cui lo si era riposto la sera prima.

Un violino dal suono cristallino

Il violino appartenuto a Leclair, naturalmente, non fu lasciato da parte, contrariamente al suo assassino mai identificato (le ipotesi vanno da un parente indispettito per l’abbandono di moglie e figlia ad un musicista geloso del suo talento!).

Oggi, lo Stradivari appartiene al celebre violinista e direttore d’orchestra Guido Rimonda (nato nel 1969), che non ha mancato, nel tempo, di alimentare la leggenda del violino nero, con iniziative davvero grandiose.

Nel 1992, in occasione di un concerto programmato attorno a celebri melodie leggendariamente considerate di origine soprannaturale (talmente esse sono incommensurabili nella resa emotiva e melodica), Rimonda fondo’ la Camerata Ducale. Si esibi’, allora, sfoderando l’angelica voce del violino nero, sulle note di compositori di cui si racconta che abbiano stretto un patto col diavolo!

Viene subito in mente Niccolo’ Paganini, chiaramente. Magro, pallido e sempre vestito di scuro, proprio per apparire il più possibile e leggendariamente “maledetto”!

Ad essere diaboliche, probabilmente, erano le atmosfere e le sensazioni prodotte da brani ed esecuzioni tanto brillanti quanto inquietanti nell’effetto sonoro globale.

Tra i brani eseguiti durante il concerto del 1992, non poté mancare il celebre Trillo del diavolo. La leggenda vuole che proprio il demonio ne abbia dettato la melodia a Giuseppe Tartini (1692-1770), che tempestivamente l’avrebbe messa su carta, al mattino seguente, per non lasciarla sfuggire dalla memoria.

Le noir: caratteristiche oggettive del violino e curiositĂ  sul suo proprietario attuale

Naturalmente, oltre alla leggenda, i fatti e le caratteristiche reali del violino e del suo approdo a casa di Rimonda sono davvero intriganti. Innanzitutto, le due macchie scure sono attualmente ancora ben visibili sullo Stradivari.

In secondo luogo, si sa che lo strumento fu certamente adoperato dall’unica figlia di Leclair, anch’ella violinista.

Lo strumento ha un suono al contempo cristallino e assai caldo nei bassi.

Le noir passo’ di mano in mano, finché un giorno, in epoca recente, i proprietari (protetti da un ricercato anonimato) decisero di donarlo proprio al nostro connazionale Rimonda, già insignito di diverse onorificenze. A quest’ultimo si deve, fra le innumerevoli altre cose, la nascita della Filarmonica torinese!

I brani proposti ed eseguiti spesso in concerto dal docente di violino del Conservatorio di Torino, per far si’ che un alone di mistero resti sempre attivo accanto a “le Noir”, sono:

  • il Concerto Lugubre, di Luigi Giannella (1778-1817)
  • la Sonata del Diavolo, di Giuseppe Tartini (1692-1770)
  • la Meditazione in Preghiera, di Giovanni Battista Viotti (1755-1824).

Rimonda ha inoltre dedicato molta parte della sua vita a far emergere la figura di Viotti, musicista scoperto fin dalla tenera età. E’ all’origine della creazione del festival dedicato a Viotti ed ha ricevuto una cittadinanza onoraria proprio dal comune di nascita di quest’ultimo.

Ad oggi, Rimonda è probabilmente uno tra i violinisti italiani più amato in Italia e oltralpe, nonché vicino ai giovani musicisti e studenti di violino a Catania come a Torino.

Se tuo figlio inizia a seguire lezioni di violino a Catania, ti consigliamo di fargli scoprire quanto prima questa figura contemporanea di grande spessore umano ed artistico.

A volte, avvicinare un neofita ad un grande personaggio sortisce effetti propiziatori in termini artistici e professionali.

Le domande piĂą frequenti:

đź’° Quanto si paga in media un/un'insegnante privato/a di violino a Catania?

A Catania, il costo medio di un/una professore/essa privato/a di violino è di 21 e può variare per tre motivi.

  • L'esperienza e la formazione dell'insegnante.
  • Il luogo delle lezioni: si svolgeranno a domicilio dell'alunno/a, a casa dell'insegnante, via webcam o altrove?
  • La frequenza e il formato dei corsi.

 

La maggior parte dei/delle nostri/e docenti di violino offre il primo corso.

 

Dai un'occhiata i prezzi dei/delle insegnanti di violino nella tua città facendo una semplice ricerca su Superprof.

✒️ A Catania, qual è il voto medio che hanno ricevuto i/le nostri/e insegnanti di violino?

Il voto ricevuto dai/dalle maestri/e di violino a Catania è di 5,0 su cinque. In totale, i/le nostri/e prof hanno ricevuto  6 commenti da parte degli/delle utenti della piattaforma.

 

Dietro Superprof c'è un'équipe disponibile tutta la settimana per risolvere qualsiasi dubbio. Puoi contattarci per telefono o per email, oppure consultare questa sezione dove rispondiamo alle domande più frequenti.

💻 Si può seguire un corso di violino a distanza con un/un'insegnante di Superprof?

Assolutamente sì! La maggior parte dei/delle nostri/e insegnanti oltre a dispensare lezioni presenziali, propongono corsi online.

 

Le lezioni online sono meno care rispetto ai corsi a domicilio perché non ci sono supplementi di trasporto e sono più flessibili con l'orario perché si risparmia il tempo del tragitto.

Le lezioni di violino a distanza sono un'eccellente opzione per continuare a imparare a casa.

🎻Per quale motivo prendere una lezione di violino a Catania?

La violino è uno degli strumenti più amati. Se sogni di poter suonare il tuo brano di musica classica preferito di fronte a un pubblico, o se sei ipnotizzato/a dall'eleganza di questo strumento, un corso di violino è quel che fa per te!

 

Non c'è da stupirsi se il violino ha raggiunto una tale popolarità, poiché i suoi vantaggi sono tanti. Per prima cosa, è uno strumento relativamente poco caro se paragonato alla batteria o alla viola. Per meno di 200 euro è possibile trovare un violino valido.

 

Secondariamente, il violino è molto facile da trasportare, a differenza dell'arpa! Puoi portarlo ovunque, per strada, in vacanza, alle serate con gli amici, e in qualsiasi momento puoi improvvisare un piccolo concerto quando ti senti ispirato/a.

 

Terzo, per l'unicità del suono. Il violino non è lo strumento più facile da suonare, e richiede una certa conoscenza del solfeggio, ma ha un suono unico che da secoli affascina gli appassionati di musica. Con un po' di regolarità, in poche settimane sarai capace di eseguire i brani più semplici. Inoltre, il violino non è solo adatto alla musica classica: puoi avanzare anche imparando poco a poco brani pop di artisti/e che ti piacciono. Su internet potrai trovare moltissimo materiale: spartiti, tutorial e consigli per migliorarti.

 

Quarto, suonare il violino ti aiuta a stimolare la tua creatività e concentrazione, elimina lo stress e intensifica la la tua autostima. La creatività è una qualità molto importante nella vita personale e lavorativa; stimolare questa parte del cervello ti aiuterà infatti a trovare nuove soluzioni ai problemi quotidiani.

 

Cosa aspetti a prenotare il tuo primo corso di violino?

⏰ Quanti/e professori/resse sono disposti/e a impartire lezioni private di violino a Catania?

Puoi scegliere tra i/le 11 insegnanti di violino iscritti/e alla piattaforma a Catania e dintorni.

 

Si desideri trovare un insegnante privato/a che corrisponde alle tue esigenze, non esitare a confrontare gli annunci dei/delle docenti di violino di Catania ed entra in contatto con quello/a che più attira la tua attenzione.

 

Prima di selezionare il profilo puoi leggere le informazioni del suo annuncio, le raccomandazioni dei/delle ex alunni/e e trovare i dettagli sulle tariffe.

 

Vedrai che trovare un/un'insegnante privato/a di violino è semplicissimo!