Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Tutto da sapere sulla cucina italiana a lezione di cucina

Di Martina, pubblicato il 20/11/2018 Blog > Arte e Svago > Cucina > Conoscere meglio la Cucina Italiana con un Corso di Cucina?

La cucina italiana è indubbiamente una delle più popolari al mondo.

Per le sue qualità nutrizionali riconosciute da tutti, la sua semplicità, i suoi colori e il suo aspetto relativamente economico (la pasta è un esempio meraviglioso), ha conquistato il mondo.

Interessarsi alla gastronomia italiana non si riassume nel cucinare solo un piatto di pasta.

Si tratta anche di prendere coscienza del suo successo folgorante nel mondo, di scoprire l’origine dei prodotti italiani che si preparano.

In Italia è stata creata una Carta di identità dell'olio extravergine di oliva. L’olio extra vergine d’oliva è un prodotto di base di tutti i piatti italiani!

Attraverso questo articoli, Superprof ti propone un vero e proprio viaggio gastronomico nel cuore dei sapori d’Italia.

Nessun dubbio che alla fine, sarai un esperto della cultura culinaria italiana.

La cucina italiana in tutto il mondo

Quando parliamo della gastronomia italiana nel mondo, potremmo quasi parlare di una vera conquista!

In effetti, la fusione della cucina italiana nel mondo è impressionante, come lo illustra questo esempio: 14 miliardi di piatti di pasta sarebbero cucinati ogni anno.

La pasta alla carbonara sarebbe inoltre il piatto più consumato al mondo. Ma guai a te se aggiungi la panna in questa ricetta famosa della cucina tradizionale italiana, rischi di offendere i nostri amici italiani.

Il successo della gastronomia italiana nel mondo, e la sua incredibile diffusione, è relativo ai diversi flussi migratori del popolo italiano:

  • La Grande Emigrazione dal 1860 al 1930, quando gli italiani partirono in direzione del continente americano,
  • L’emigrazione europea a partire dagli anni 50’.

È quindi in nord America, in sud America e in Europa che troviamo una forte influenza italiana nei piatti.

 La più famosa "Little Italy": quella di New York College Street è il centro della Little Italy, il quartiere italiano della città canadese di Toronto Little Italy è il nome dato a vari quartieri di origine italiana sparsi per il mondo anglosassone. Nel quartiere Little Italy a New York, i ristoranti italiani sono ovunque!

Numerosi sono i ristoranti italiani ad aprire le porte al di la delle frontiere dello Stivale, ad offrire i deliziosi sapori di questa cucina mediterranea che piace tanto agli stranieri, in particolare ai francesi.

In effetti, secondo un sondaggio BVA sui francesi e la cucina, la cucina italiana sarebbe la cucina del mondo preferita dal 71% dei francesi!

Ma che dire della cucina italiana nel resto dell’Europa? Il successo è simile:

  • Secondo Trip Advisor, la gastronomia italiana sarebbe la cucina preferita dagli europei,
  • Oltre alla Francia, è in Germania, Belgio e Inghilterra che ritroviamo la maggior parte dei ristoranti italiani,
  • Il cocktail Spritz originario di Venezia è stato il cocktail più in voga dell’estate 2016.

Come abbiamo menzionato precedentemente, la diaspora italiana non si è fermata alle frontiere Europee.

Negli Stati Uniti e in Canada, gli italiani si sono stabiliti in quartieri specifici.

Hanno importato con loro le tradizioni, sicuramente la “cucina della mamma” per la grande felicità dei locali.

Ancora oggi, i piatti tradizionali americani hanno a volte un delizioso gusto italiano, come la pizza che ha trovato un posto di rilievo nelle abitudini culinarie degli americani.

Da Napoli (dove è nata la famosa pizza napoletana) a New York, la distanza è breve!

I turisti di tutto il mondo si precipitano in questi quartieri italiani ricchi di storia:

  • Il famoso Little Italy di New York,
  • Petite Italie a Montréal,
  • The Hill a Saint Louis,
  • Little Italy a Toronto…

Nelle strade di questi quartieri a volte molto piccoli, troviamo numerose trattorie, ristoranti italiani, alimentari italiani…. A volte anche l’architettura ricorda l’Europa.

In sud America, l’Argentina potrebbe quasi richiedere la doppia nazionalità!
In effetti, molti italiani si sono trasferiti in questo paese.

A Buenos Aires, la capitale, non troviamo propriamente dei quartieri italiani, ma l’influenza italiana è ovunque.

Infatti, nella maggior parte dei ristoranti tradizionali argentini, troviamo:

  • La scaloppina di vitello alla milanese, deliziosa ricetta impanata,
  • L’osso buco,
  • La polenta,
  • Gli gnocchi…

Per imparare a cucinare italiano scopri i nostri corsi di cucina!

La cucina italiana oltre al duo pasta-pizza

Riassumere la gastronomia italiana alla pasta e alla pizza, è un po’ come riassumere Parigi alla Torre Eiffel: è un peccato e non molto significativo.

La gastronomia dello Stivale dell’Europa soffre a volte di alcuni pregiudizi, a cui gli chef italiani, che esercitano oltre i confini, cercano di rispondere.

Il collettivo Itchefs raggruppa ad esempio gli chef italiani che lavorano all’estero.
Vogliono promuovere una cucina italiana al di la dei pregiudizi.

La mozzarella di bufala campana è un prodotto caseario dell'Italia Meridionale, prodotto tradizionalmente in Campania, soprattutto nelle province di Caserta e Salerno La mozzarella di bufala si degusta spesso come un vero piatto, accompagnato da aceto balsamico!

Hanno anche organizzato la Giornata Internazionale della Cucina Italiana, per mostrare al tutto il mondo altre ricette della cucina italiana:

  • Gli arancini di riso, palle di riso fritte generalmente al formaggio,
  • Gli involtini di melanzana alla ricotta o alla mozzarella,
  • Il carpaccio di manzo cosparso di parmigiano nato in un bar veneziano,
  • Il risotto al nero di seppia o ai funghi porcini,
  • La famosa mozzarella Burrata, da gustare semplicemente con un filo d’olio,
  • La bruschetta, fette di pane tostato da farcire con pomodorini, prosciutto crudo…
  • Il panettone, una brioche farcita all’uvetta secca da condividere durante le feste,
  • La panna cotta, un dessert italiano che compete con il tiramisù.

Per accompagnare queste deliziose ricette e approfittare di un vero pasto italiano, possiamo scegliere tra i numerosi vini italiani.

L’Italia è d’altronde il primo produttore di vino in Europa!

Si, la Francia non è la prima in tutto… I vini frizzanti italiani come il Prosecco, vino bianco, il Lambrusco, vino rosso, sono molto famosi nel continente europeo.

Il Trebiano d’Abruzzo sarebbe il miglior vino italiano…Se ami il vino bianco, scommetto che l’adorerai!

Top 20 delle migliori ricette italiane

Cucina mediterranea per eccellenza, la gastronomia italiana è anche una vera arte di vivere.

Prima di cucinare uno dei piatti italiani della nostra top 20 delle migliori ricette italiane, devi sapere che in Italia ancora più che altrove, la cucina è al centro della casa e della vita familiare.

L’arte di realizzare un piatto a partire da prodotti italiani tipici si trasmette di generazione in generazione.

Se desideri cucinare una pizza, si tratta della pizza margherita classica a base di salsa al pomodoro, basilico e mozzarella, o la pizza napoletana cosparsa di origano e parmigiano reggiano, devi assolutamente imparare un elemento: l’impasto della pizza!

Deve essere a base di:

  • Farina ad alta percentuale di glutine,
  • Sale e lievito di birra,
  • Acqua,
  • E pazienza per impastare l’impasto per molto tempo e con amore.

Per la pizza, la pasta, il risotto e i piatti italiani tipici, alcuni ingredienti sono essenziali.

Il pomodoro è nativo della zona dell'America centrale, del Sudamerica e della parte meridionale dell'America Settentrionale, zona compresa oggi tra i paesi del Messico e Perù. Non dimenticare soprattutto il pomodoro se desideri cucinare all‘italiana!

Qualunque sia la ricetta italiana che cucineremo, è preferibile averli nel proprio frigo e dispense. Ecco cosa imparerai a lezione di cucina:

  • I formaggi italiani classici, quali il parmigiano, la mozzarella, la ricotta,
  • I pomodori, soprattutto i pomodorini,
  • Le verdure del sole come le melanzane e le zucchine,
  • I salumi italiani come il prosciutto crudo, la pancetta o la bresaola,
  • L’olio extra vergine d’oliva italiano,
  • Le uova,
  • Le erbe come il basilico, l’origano o il coriandolo,
  • Le carni più popolari in Italia come il vitello e il manzo.

Questi ingredienti rappresentano i prodotti italiani di base da avere se si desidera imparare a cucinare come in Italia. Li troviamo nei supermercati, ma preferisci quelli di un alimentare italiano!

Sarai pronto a cucinare le ricette della pasta (fusilli, penne, spaghetti…) alla carbonara, alla bolognese o al pesto (con pinoli in particolare).

Ma anche il risotto, l’osso buco e molte ricette di antipasti come le bruschette o gli arancini.

La cucina italiana da una regione all’altra d’Italia

Se, oggi, consideriamo giustamente l’Italia come un paese a tutti gli effetti, bisogna tener a mente che l’Italia in quanto tale è un concetto abbastanza recente.

Infatti, l’unificazione italiana, che non è stata una passeggiata, è durata anni per concludersi nel 1871.

Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo ad ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano Roma è la capitale del gelato all’italiana?

Ciò spiega in parte perché gli italiani sono molto legati alla loro regione o provincia, e perché le specialità italiane variano secondo le regioni.

Ad esempio:

  • La pizza è originaria del sud Italia, a Napoli, il capoluogo della regione Campania,
  • Il grano della pasta italiana proviene dalla regione della Puglia,
  • Gli gnocchi alla romana sono nati a Roma, nella regione Lazio,
  • La Toscana produce il tartufo, lo zafferano e l’olio d’oliva,
  • Il parmigiano reggiano, la bolognese e la lasagna provengono dall’Emilia Romagna,
  • La Campania produce anche il pomodoro San Marzano, il migliore d’Italia,
  • La polenta e il prosciutto crudo della regione della Valle d’Aosta…

Così, se viaggiamo in una regione italiana o facciamo un viaggio gastronomico nei ristoranti italiani all’estero, ci rendiamo presto conto della diversità e della ricchezza della cucina italiana.

Con specialità proprie a ogni regione e ricette dal gusto inimitabile, la cucina italiana non ha finito di sedurci.

Ai fornelli e…buon appetito!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar