Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Cosa bisogna sapere per affrontare un corso di Tedesco

Di Igor, pubblicato il 29/04/2018 Blog > Lingue straniere > Tedesco > Lezione Tedesco per Sapere Tutto sulla Lingua di Goehte

Sapevi che il tedesco è la lingua più parlata in Europa?

In effetti, con oltre 100 milioni di locutori nel mondo, la lingua ufficiale della Germania oltrepassa anche l’Inglese, nell’Unione Europea.

Quando si decide di imparare a parlare tedesco o si desidera andare a vivere in Germania, si inizia ad interessarsi alla cultura del Paese o alla grammatica tedesca.

Esistono diversi modi per imparare la lingua di Goethe, se non l’hai già studiata a scuola: corsi online, corsi a pagamento, corsi a domicilio, libri, viaggi, … Come scoprire la lingua Tedesca per andare a stare in Germania?

Se anche per te è così, non dimenticare che la lingua e la cultura vanno di pari passo.

E così, conoscere la storia del Tedesco e le sue origini, significa imparare una parte rilevante della cultura tedesca!

Se desideri diventare bilingue seguendo corsi Tedesco o recandoti a studiare in Germania, devi conoscere alcuni aspetti.

Quali sono le origini del Tedesco? Come si è evoluta, nel tempo, questa lingua?

La lingua tedesca ha una storia piena di sorprese: ti lasciamo scoprirle di seguito.

Scopri la favolosa storia della lingua tedesca con un corso Tedesco

Verso il 1200 avanti Cristo, gli antenati dei germani occuparono la penisola dell’attuale Danimarca.

Essi parlavano una lingua derivata dal dialetto indo-europeo, che mescola latino, celtico e sanscrito.

Ed ecco che iniziò la storia del Tedesco, anche se non rimane più alcuna traccia scritta di questo dialetto.

Questa lingua germanica è fatta di più dialetti: il gotico (lingua morta dal IV secolo), l’anglo-frisone (olandese, fiammingo…) e le lingue germaniche del Nord (islandese, norvegese…).

Si tratta della prima mutazione consonantica.

La seconda ebbe luogo tra il IV e l’VIII secolo e comportò una modificazione fonetica delle consonanti del lessico di quello che corrisponde all’antico tedesco.

Fu lo studio dei Grimm, celebri filologi tedeschi, che mise in rilievo queste evoluzioni.

Il termine «Tedesco» apparve per la prima volta in un documento datante del 786.

Solo con il passare dei secoli i dialetti si sono uniformati e si è arrivati al tedesco come lo conosciamo oggi. Nel Medioevo la lingua tedesca era costituita di diversi dialetti!

Tuttavia, non avvenne ancora alcuna unificazione linguistica durante il Medio-Evo. La lingua tedesca era a quel tempo un insieme di più dialetti germanici.

Gli storici e gli scienziati ritrovarono testi risalenti a quest’epoca, essenzialmente religiosi.

Se sono stati individuati pochi testi germanofoni durante il X secolo, fu a partire dall’anno 1050 che si ritrovarono documenti in lingua tedesca.

Si considerano questi nuovi scritti come le prime tracce del Tedesco medio alto, antenato ufficiale dell’attuale lingua tedesca. Così come l’antico tedesco, esso si compone di più dialetti locali.

Tuttavia, esiste una vera cesura tra i due idiomi. La cosa è risaputamente legata al fatto che il latino era la lingua degli scritti durante i secoli X e XI.

La storia della lingua tedesca continua!

Il Tedesco standard, da cui deriva direttamente la lingua che studiamo oggi a lezione Tedesco, comparve attraverso la religione protestante.

In effetti, quando Martin Lutero tradusse in tedesco l’Antico testamento ed il Nuovo Testamento a partire dal 1520, la popolazione del Paese iniziò a diventare germanofona.

Dal secolo diciannovesimo essa divenne la lingua del commercio per definizione.

Mentre l’Impero Austro-Ungarico perdurava in Europa centrale a Budapest, a Bratislava e a Praga si continuava a parlare Tedesco.

Il Dizionario dei fratelli Grimm è il primo a far emerge un vocabolario sistematico.

Imparare Tedesco, una lingua germanica

Stai studiando Tedesco e riscontri alcune similitudini rispetto alla tua lingua madre, all’Inglese, al Persiano e allo Svedese…?

Se il Tedesco è una lingua germanica, essa appartiene alla famiglia indoeuropea, da cui deriva la maggior parte delle lingue parlate oggi in Europa.

Oggi giorno, nel mondo, oltre tre miliardi di persone parlano una lingua che appartiene a questa famiglia.

Ma sappiamo, stranamente, che non esistette mai un vero e proprio popolo indo-europeo.

Nel corso del tempo e delle conquiste, l’indo-europeo si suddivise in più rami.

La famiglia germanica, a cui appartiene il Tedesco, rappresenta uno di questi rami.

E così, si ritrovano parecchie similitudini tra le lingue straniere germaniche. Noterai, durante il tuo studio del Tedesco che l’espressione orale somiglia a volte a quella della lingua Inglese.

La fonetica può a volte risultare simile. L’accento tonico, ad esempio, consiste nel far insistere su una sillaba specifica di una parola, ed è comune ad entrambe le lingue.

La coniugazione tedesca comporta anche alcune similitudini con l’Inglese, come ad esempio la divisione dei verbi tra forti e deboli. In Inglese ciò corrisponde alla suddivisione tra verbi regolari ed irregolari.

Tuttavia, il Tedesco comporta alcune caratteristiche che sono proprie e specifiche di questa lingua. Se intendi parlare Tedesco dovrai conoscerle.

Ad esempio, dal punto di vista di un Italiano, i Tedeschi potrebbero sembrare costruire le frasi in Tedesco. Le declinazioni sono ugualmente una particolarità tedesca.

Il tuo insegnante di Tedesco ti avrà di certo già spiegato approfonditamente le declinazioni. E la cosa è del tutto normale, esse sono essenziali alla buona comprensione della lingua tedesca.

Questa lingua germanica è anche rinomata per la sua particolare precisione. I Tedeschi hanno una parola per tutto!

Noterai questa precisione quando tenterai di tradurre una parola in Italiano, senza ritrovare un equivalente nel nostro vocabolario.

Ad esempio, in Germania, un Geisterfahrer è un conducente che imbocca un contro-senso. Conosci il corrispettivo Italiano? Non esiste in un dizionario bilingue italiano tedesco, per quanto tu possa cercare!

A lezioni di Tedesco: le specificità culturali della Germania

Malgrado la prossimità geografica e politica dei due Paesi, la cultura tedesca può a volte apparire piuttosto distante da quello che conosciamo noi Italiani.

Stai per andare a studiare presso un’Università tedesca, vuoi effettuare un soggiorno linguistico in Germania o semplicemente scoprire i costumi dei tedeschi? Occorre conoscere tutte queste specificità per perfezionarsi in Tedesco.

Innanzitutto, la gastronomia tedesca non è fatta solo di birra e crauti!

Per quanto questi due aspetti non siano leggende, diciamo che la Germania si caratterizza anche per qualcos’altro!

I turisti che decidano di recarsi in Germania scopriranno con piacere una gastronomia piuttosto varia.

E il pane non manca certamente in Germania! I Tedeschi lo adorano. Ne esistono oltre trecento varietà nel loro paese.

Eh già, non di sola birra vive l’uomo tedesco, ma anche di pane, wurstel, brezel, e molte altre specialità. Lo sapevi che il pane fa parte integrante della cultura tedesca?

I wurstel, presenti in oltre 1500 varietà, sono vere star, nel Paese. Essi possono essere mangiati a qualunque ora, come pasto o fuori pasto.

Un altro passaggio gastronomico obbligato risponde al nome di Brezel, un classico tedesco. Se ne vendono ovunque, dai panettieri, alle feste di paese, alle sagre annuali. All’Ocktober Fest se ne smerciano addirittura 100.000 durante una sola edizione!

Andando ai temi chiave, più astratti, tipici della Germania, diciamo che la famiglia, i bambini e la loro istruzione costituiscono un argomento di rilievo, in Germania.

Gli stranieri che si rechino in Germania per lavoro scoprono che il bimbo tedesco, a grande sorpresa, è piuttosto coccolato. La creatività è di primo piano, nell’educazione propugnata dai tedeschi.

Ed anche il lavoro è un altro tema che caratterizza la Germania in modo del tutto sui generis rispetto alle nostre abitudini.

La cultura del lavoro in Germania è molto diversa da quella italiana. In impresa, ad esempio si privilegia l’esperienza, a scapito dei titoli di studio. Le relazioni nel mondo del lavoro sono piuttosto dirette, tra colleghi e tra impiegati di ranghi diversi.

In Germania sussiste una vera e propria cultura dell’ordine, nonché un certo rispetto ferreo delle regole. L’inciviltà che incontriamo quotidianamente per molte delle nostre strade, non ha proprio posto in Germania!

Ripetizioni Tedesco per essere naturalizzato tedesco!

Imparare le lingue vive ed immergersi nella cultura di un Paese può a volte dare voglia di provare a farsi naturalizzare. Se desideri diventare tedesco o italo tedesco esiste una procedura specifica da conoscere.

Innanzitutto, devi sapere che la Germania è divisa in 16 länders, ognuno dotato di costituzione propria con parlamento e governo.

Ogni Land dispone di un’autonomia quasi-totale, ma non ha peso in termini di decisioni di politica estera, per esempio.

Dopo aver scoperto la storia della Germania, e scelto in che Land vivere, informati circa i tuoi diritti in quanto cittadino europeo. La libera circolazione in Europa concerne tutti i cittadini.

Puoi decidere di vivere e risiedere in Germania, se lo desideri. Se vuoi puoi soggiornare per tre mesi, liberamente, nel Paese di Kafka.

E addirittura, hai diritto a risiedervi sei mesi, se stai cercando lavoro.

Dovrai conoscere molto bene la lingua tedesca ed anche la cultura e la storia della Germania. Per diventare tedesco, devi prima superare il test di naturalizzazione!

La Germania ha i salari più alti al mondo: ecco un buon motivo per imparare subito il Tedesco.

La disoccupazione, con una media del 7%, è meno elevata che in altri posti.

Se non sei nato in Germania, e nemmeno i tuoi genitori sono tedeschi, dovrai riempire diversi formulari per cercare di diventare tedesco.

Dovrai richiedere i formulari per la naturalizzazione, pagare un bollo statale di 255 euro, e dimostrare di aver vissuto in Germania per otto anni.

Dovrai studiare quali sono i diritti e i doveri del cittadino tedesco e rispondere alle 33 domande del test di naturalizzazione. Si tratta di quesiti di economia, storia, politica,

Puoi imparare tutto ciò seguendo lezioni private, corsi collettivi, soggiorni linguistici per aspiranti germanofoni

Se vuoi far parte del 98% di persone che superano il test al primo tentativo, è ora di seguire molte lezioni di Tedesco!

10 personalità della Germania, ambasciatrici della lingua con cui seguire corsi di Tedesco

Tu che impari il Tedesco o che desideri almeno conoscere meglio la lingua di Goethe, probabilmente non conosci ancora tutte le personalità tedesche, ambasciatrici della lingua nel mondo.

Einstein? Il fisico della teoria della relatività!

Egli fu tedesco, nato in Germania nel 1879 à Ulm. Ma dopo il 1933 fuggì Hitler, divenendo, apatride, poi Svizzero, poi Svizzero americano al momento della morte (Princeton 1955).

Tra le maggiori personalità germaniche, difficile non citare Martin Lutero, padre del Protestantesimo, all’origine di una vera e propria rivoluzione religiosa all’interno del Cristianesimo.

Anna Frank è la personalità più giovane grazie alla quale abbiamo avuto notizie di come potessero vivere gli ebrei sotto il nazismo in Germania. Morta a 15 anni passò oltre un anno nascosta e scrisse il noto «Diario di Anna Franck», fra i testi più letti al mondo.

Altre figure storicamente e culturalmente rilevanti dobbiamo alla Germania:

  • Kant, Beethoven, Goethe

Ed anche attori, modelle, stilisti, tennisti: L’ispettore Derrick, Claudia Shiffer, il tennista Becker…

A lezione di Tedesco dai maggiori scrittori della Germania

Nella grande famiglia della letteratura mondiale, il ramo tedesco occupa sempre un posto rilevante. Se non ti è mai capitato di leggere qualcosa, sappi che non è ancora tardi: puoi rimediare!

Eccoti l’inventario dei grandi scrittori tedeschi!

Per iniziare, ovviamente, Goethe!

Prosegui con Patrick Süskind, i Fratelli Grimm, Thomas Mann, Stefan Zweig.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar